Prima uscita di Legnaia, buoni segnali con la Virtus Siena

Un test importante per Legnaia che ha affrontato al Filarete nella sua prima uscita stagionale post-Covid, i pari categoria (C Gold) della Virtus Siena. Assenti per la Virtus Bartoletti e Braccagni, mentre per Legnaia fuori Mascagni e Nardi (operato in settimana ad un menisco). In campo invece Lenardon, che ha voluto provare nonostante qualche acciacco fisico che lo aveva messo in dubbio alla vigilia della partita, che ha invece disputato per circa 15 minuti.

Primo tempo meglio la Virtus, subito grande aggressività in difesa e ottime cose in attacco, molto più fluido e brillante, capace di vincere entrambi i primi parziali per 17-19 e 18-25.

foto credits Olimpia Legnaia

Terzo quarto abbastanza equilibrato, sulla falsariga dei primi due anche se si segna un po’ di meno. Nell’ultimo periodo si spegne invece un po’ la luce dal punto di vista fisico per i rossoblu, ancora privi dei 40 minuti nelle gambe: poca brillantezza, tiri aperti sbagliati, e Legnaia che vola sul +10 nel quarto. Possesso dopo possesso l’Acea riesce però a tornare in partita nell’ultima frazione, con un canestro di Nepi sullo scadere che non influisce sul parziale del quarto, vinto dai padroni di casa per 20-14, ma che risulta decisivo per il punteggio complessivo, che vede i rossoblu trionfare per 69-70.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *