Campionato Promozione, San Giobbe favorita nel girone B ma occhio a Reggello

Sono appena terminati i 4 gironi Toscani del campionato Promozione, ma il bello viene adesso, infatti per la prima volta nella post-season saranno impegnate tutte e 12 le squadre iscritte:

  • le prime 8 parteciperanno ai play off in una serie di tre turni che sicuramente regalerà tante sorprese;
  • le ultime 4 si dovranno giocare la salvezza tramite i play out.

Ogni girone, viste le aspettative di classifica, fino alla fine ha regalato partite avvincenti e anche sorprese e sorpassi proprio nel turno finale. Diamo un occhiata ai due gironi “fiorentini” dopo aver visto il girone A, ecco il B dove le squadre gigliate sono inserite con quelle aretini.

PLAY OFF GIRONE B
La San Giobbe come da pronostico ha vinto il girone, basti pensare che lo sponsor e il patron sono gli stessi della Reyer Venezia e che la squadra, oltre ad annoverare uno staff di tutto rispetto, ha almeno 2/3 giocatori stipendiati. L’avversario di turno sarà la retrocessa Don Bosco Figline che comunque può essere contenta visto che ha evitato i play out all’ultima giornata.

Al secondo posto Reggello di coach Giuseppe Pugliese, che dopo il 4° posto dello scorso anno è riuscito a migliorarsi e lotterà fino alla battute finali. Di fronte alprimo turno si troverà Cus Firenze che è arrivato 7° migliorando la posizione dello scorso anno ma forse deludendo un po’ visto i proclami di questa estate e l’inserimento di nuovi giocatori che non hanno reso come previsto.

Nel terzo incontro derby tra Dukes San Sepolcro e Aretina, in campionato lo score è a vantaggio dei bianconeri che hanno vinto entrambi gli incontri

Nell’ultimo turno derby fiorentino tra il PVM e DLF, in stagione regolare il fattore campo è saltato in entrambi i casi e quindi il pronostico è difficile da fare. I ragazzi di Fabbri (PVM) annoverano nel proprio roster una squadra esperta e dal passato glorioso come Niccolò Calamai, Francesco Cangioli e il neo tesserato Daniele Mariotti (USE Empoli, Valdisieve) mai sceso in campo per il momento ma che sicuramente rappresenta uno spauracchio di non poco conto fino al momento della consegne delle liste R. Il DLF di coach Nicola Poggi invece risponde con una squadra giovane, che ha avuto diversi innesti di qualità (sponda Laurenziana), capitanata dal genio e sregolatezza di Jacopo Lenzi.

PLAY OUT GIRONE B
La prima squadra che troviamo è la sorpresa negativa della stagione: la Freccia Azzurra, che dopo il 4° posto dello scorso anno, a causa della “cessione” di un paio di elementi e qualche infortunio di troppo, si trova adesso invischiata nella lotta per non retrocedere. L’avversario sarà la neopromossa Montevarchi che ha realizzato solo due vittorie in meno della squadra fiorentina e che in stagione regolare ha già battuto a domicilio i biancoazzurri.

Nel secondo turno play out un altro scontro difficile da pronosticare: quello tra Liberi e Forti e la Sales. La Liberi e Forti, di coach Guerini, è di fatto la retrocessa Rifredi2000 dello scorso anno che ha cambiato qualche giocatore senza però trovare l’amalgama necessaria che l’aveva portata a salire in serie D appena due stagioni fa. La Sales invece si affida al solito gruppo rodato, che però per la prima volta, si vede costretto a salvarsi tramite le sfide play out.

Grazie al Basket Reggello per l’ispirazione della grafica del tabellone play off.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter