Temoka ritrova Trucioni, prosegue la crescita del progetto Santo Stefano

Scende ancora di categoria (centro classe 1981), ma resta a Campi Bisenzio sponda Santo Stefano (campionato Toscana) dove ritrova coach . Insieme a lui arriva a Campi dalla Rifredi 2000 anche l’ala Renato Carone. Due inserimenti d’esperienza in un roster giovanissimo frutto dell’idea della , crescere giocatori in casa e salire di qualche categoria.

“Siamo partiti pochi anni fa in un paese che era terra di conquista di altri – spiega il vicepresidente Malcuori – abbiamo fatto tanti sforzi per creare un settore giovanile che parte dal minibasket. Via via stiamo investendo per fare un passo superiore, non in termini di categorie, ma cercando di far arrivare i nostri giovani in prima squadra. Il marchio di Trucioni su questo è evidente e otto dodicesimi della sono nostri ragazzi. Caroni e Temoka saranno le chiocce che daranno peso e tranquillità, due guide per i più giovani abili nel far crescere gli altri. Di qui a 3 anni poi ci siamo posti l’obiettivo di affrontare serie maggiori, senza però tradire questa idea.”

Hai letto il pezzo della nuova “Gabbia” a Campi Bisenzio: qui

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter