Basket A2 Femminile: si muove il mercato del Palagiaccio

Si è conclusa da tempo la prima stagione di A2 per il Palagiaccio Firenze, archiviata con l’obiettivo salvezza raggiunto per tempo e sfiorando la qualificazione playoff. Dopo i festeggiamenti e il riposo è tempo per la dirigenza di iniziare a programmare la prossima stagione, che ha ancora incognite su formula e divisione dei gironi. Di sicuro vedrà la formazione fiorentina cercare di alzare l’asticella e arrivare a quella post season sfuggita all’ultima giornata, di un soffio.

Tutto parte dalla conferme come sempre, per il coach prima di tutto, continua quindi l’era di Stefano Corsini a dirigere in panchina che avrà ancora a disposizione certamente Marta Rossini, capace di brillare anche in A2 e attirare le attenzioni a livello nazionale, con la sorella e capitano Silvia e nel reparto lunghi anche la giovane Anna Poggio. Vestirà ancora la maglia di Firenze Martina Scarpato, dopo una seconda parte di stagione davvero ottima, l’esterna campana ha convinto tutti. Per le altre invece seguiranno valutazioni, sopratutto in funzione del mercato che la società riuscirà a condurre.

Puoi ricevere prima di tutti le nostre news unendoti al canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Marta Rossini

Adesso priorità ai possibili nuovi arrivi per cercare di rafforzare il reparto delle lunghe, sempre più difficile da selezionare sul mercato. Ma un occhio è sempre pronto alle occasioni come quella poi non concretizzata (causa motivi personali) con l’ala Isabel Hernandez Pepe o il contatto aperto e vicino alla chiusura, con Flavia De Cassan, guardia classe 1998 nell’ultima stagione ad Umbertide (7.8 punti di media a gara).

Nel frattempo proprio le giovani Marta Rossini e Anna Poggio parteciperanno al raduno della Nazionale Under 20 in programma dal 27 giugno al 11 luglio. Sarà propedeutico alla partecipazione al Challenger FIBA di metà Luglio a Sofia.

Anna Poggio

Risultati completi e classifica aggiornata, clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *