Basket C Silver: al via la stagione della Laurenziana con obiettivo salvezza

Il prossimo sarà anche il weekend che vedrà ripartire la C Silver Toscana, campionato che non abbiamo mai seguito per l’assenza di formazioni fiorentine. In questa stagione però sarà presente la Laurenziana che ha beneficiato delle “pazze” iscrizioni in seguito all’annullamento del precedente campionato, per fare il salto di categoria che avrebbe, ne siamo certi, preferito ottenere sul campo.

Difatti però sarà un campionato storico per i biancorossi che avranno l’obiettivo di centrare la salvezza in campionato al buio e strutturato in modo differente rispetto al solito (vedi qui). I roster sono ancora “aperti” fino a fine marzo, ma le favorite della vigilia, nel girone Laurenziana, sono Quarrata e Costone Siena costruite per stare in alto. La squadra di Calamai proverà a salvarsi prima di tutti provando a conquistare la terza posizione, perchè no, in lotta con Galli e Mens Sana. Anche un risultato che passasse da una seconda fase o i play out farebbe festeggiare comunque la squadra di Rifredi.

Taiti con la Presidentessa Niccolai

Per arrivare all’obiettivo salvezza si farà affidamento sul gruppo che stava facendo bene in Serie D, con due aggiunte importanti che da tempo conosciamo: Tommaso Bacci da Campi nel reparto esterni e Filippo Taiti, vecchia conoscenza del basket fiorentino ed unico ad aver esperienza in questa categoria, sotto le plance. Domenica con Galli a San Giovanni Valdarno inizierà quindi questa stagione, con una gara che sa subito di banco di prova. Galli ha perso Rath, Camerini e Marengo, ma sono arrivati Pelucchini da Synergy e Trillò da Altopascio e con coach Baggiani in panchina, la formazione giallo nera, rinnovata nei punti chiave, è sicuramente da prendere con le molle.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *