Salieri: “Di Desio temo la fisicità e il tiro da fuori”

Ottava giornata di campionato, la Fiorentina Basket riceve a San Marcellino (sabato 14 novembre ore 21:15) la RimaDesio (4 punti in classifica), partita che evoca ricordi di altri tempi risalenti ad una vecchia rivalità anni ’80. Ma non c’è tempo per gli amarcord, anche questa volta per Firenze non sarà un partita facile. Caroli sarà nei dieci con una fasciatura rigida alla caviglia infortunata ieri sera, la stessa d’inizio preparazione e il suo utilizzo sarà valutato a gara in corso. Sempre assente Bianchi (che lunedì toglierà il gesso), esordirà invece Giovanni Lenti, arrivato martedì da Oleggio a rinforzare il reparto lunghi.

“Desio è una delle squadre fisicamente più toste del girone – ci racconta Salieri -. Politi è il punto di riferimento in attacco di una squadra che fa della fisicità e del tiro da fuori i punti di forza. Vengono da una grande prestazione contro la squadra più forte del girone dimostrando di essere tra le prime come valore. Noi saremo ancora rimaneggiati e incerottati ma dai ragazzi mi aspetto una gara solida perché in settimana l’impegno e il lavoro sono sempre stati su livelli eccellenti nonostante l’organico ridotto. Sarà un test probante in particolare per Di Giacomo e Lenti opposti a Politi, fin qui uno dei centri più forti di questa Serie B del. Voglio vedere in campo carattere e determinazione da parte di tutti e la consapevolezza di giocare contro una formazione più strutturata e nel complesso più forte.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter