Piacenti svela le ambizioni del progetto Fiorentina Basket

Realismo ed ambizione. C’è stato un po’ di tutto nel giorno della presentazione ufficiale della Fiorentina Basket. Tanto realismo da una parte, ma anche la netta sensazione che se la Fiorentina riuscirà a “passà ‘a nuttata”, ovvero firmerà la salvezza in Serie B, il futuro potrà essere molto più orientato all’ambizione.
La firma sulla visita della comitiva viola in Palazzo Vecchio è quella di Massimo Piacenti. Presenti tutta la squadra, lo staff tecnico e la dirigenza. Nell’affollatissima sala incontro si sono visti anche Renato Campinoti e Michele Pierguidi.

L’imprenditore umbro, motore di questa nuova avventura del basket fiorentino, ha concesso pensieri, spunti e prospettive sulla Fiorentina. Pensieri su quella che per Piacenti rappresenta una vera sfida: “Serviva un impegno che non ammettesse ritardi – ha detto Piacenti -. Il basket a Firenze nel recente passato non ha avuto molta fortuna. Il nostro è un progetto ambizioso ma molto ancorato alla realtà. Personalmente le sfide mi piacciono. E questa è una bella sfida che ho deciso di accettare dopo averci pensato per due mesi”.

Gli spunti sono a difesa subito del lavoro della società e dello staff tecnico: “La società è composta da persone che mi hanno colpito per spirito di dedizione e capacità di lavoro. L’uomo di riferimento è Antonio Fagotti, che ringrazio per il lavoro svolto. Sarà la cerniera fra me e la società. La squadra sarà tenuta a riparo da preoccupazione che non siano inerenti alla parte sportiva. Non è arrivato un mecenate, ma una persona che sa che le società vanno gestite bene, con oculatezza. Detto questo, non vogliamo fallire”.

Le videointerviste di Basketblog:
Massimo Piacenti, Andrea Vannucci, Antonio Fagotti (altre interviste sulla nostra pagina Facebook)

Le prospettive sono sul futuro, sia dentro la società che sul campo. Piacenti sarà presente sabato per l’esordio in campionato a San Marcellino contro la Virtus Padova. “Se riusciremo ad ottenere una salvezza senza tribolazioni, il prossimo anno punteremo a programmare una stagione di buon livello. Per il momento però vogliamo la salvezza in un girone tosto. Per quanto riguarda l’aspetto societario, siamo aperti a nuove entrate. Ringrazio l’amministrazione comunale ed Andrea Vannucci per il sostegno. All Foods main sponsor? Per il momento no. Vogliamo lasciare questo spazio disponibile per una forza economica che abbia voglia di investire in questo progetto”.

team_presentazione_fiorentina_basket2015

presentazione_fiorentina_basket2015

antonio_fagotti_fiorentina_basket2015

2presentazione_fiorentina_basket2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter