Fiorentina Pallacanestro, in bilico fino all’ultimo

Niente di nuovo sul fronte Fiorentina. Per far salire un po’ di entusiasmo è bastata la prima amichevole tra Fiorentina e Valdisieve, sintomo che l’interesse cova. Il campionato è alle porte, cosa si sta aspettando per partire?

Più passa il tempo e più sale il pessimismo, perchè non arrivano annunci, perchè vedi che coach Paludi s’impegna, ci crede, ma ricorda la storia del soldato giapponese che continua a resistere mentre la guerra si combatte altrove o non si combatte più. Altro segnale negativo è stato quello di Corzani, che dopo settimane di allenamento è scappato a Prato. Simeoli invece, pare abbia scelto di abbandonare la carriera da professionista. Per giunta, all’amichevole era tutta assente la dirigenza fiorentina che conta e non è giunta nessuna notizia sui lodi che ancora attanagliano la ripartenza di Firenze.

Si susseguono le riunioni (martedì pare essere il termine ultimo), tra chi dovrebbe lasciare il passo e chi invece dice di voler prendere in mano il timone portando gli sponsor. I motivi del mancato passaggio di consegne non si conoscono con precisione, ma certamente sono economici. In ballo c’è Firenze:  bene che vada si presenterà in ritardo al via nella quarta categoria nazionale, male che vada ripartirà da zero, dopo l’ennesimo fallimento di tutto il basket cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter