Castelfiorentino ripartirà dalla Serie C Regionale

L’ABC ha deciso, dopo la fine della stagione agonistica 2013/2014, di fare un passo indietro rinunciando dunque alla Serie B, dopo 17 ininterrotti anni in cui la Serie B a Castelfiorentino era divenuta pane quotidiano. Una scelta difficile ma saggia, proprio per non rischiare di cadere in un abisso da cui sarebbe stato impossibile rialzarsi. Da qui la richiesta alla Federazione di ammissione al campionato di Serie C Nazionale, richiesta che però da Roma hanno rifiutato in favore dell’Audax Carrara. Una decisione che ci ha lasciato con l’amaro in bocca, non possiamo negarlo: che 17 anni ininterrotti di Serie B, per una Società che tra due anni festeggerà 50 anni di attività, non possano significare niente in un momento in cui la nascita e la chiusura delle Società è divenuto, purtroppo, quasi un fatto all’ordine del giorno? Oltretutto per una realtà in cui questo passo indietro rappresenta una situazione transitoria, per rimettersi “a posto” e tornare alla ribalta nazionale in brevissimo tempo. Permetteteci sinceramente di essere molto amareggiati da questo sistema.

Intanto iniziano ad andare al loro posto anche i tasselli dello staff tecnico: sarà Daniele Bagnoli il nuovo head coach della prima squadra castellana, al cui fianco Paolo Betti vestirà il ruolo di assistente. Il direttore sportivo Alessio Belli e l’head coach gialloblu Daniele Bagnoli hanno un progetto ben chiaro e stanno allestendo una squadra e un clima che, fin dal 20 di agosto, vuol dare una vera scossa, non solo all’ABC ma a tutta Castelfiorentino. La volontà è quella di essere protagonisti, non solo per quel che riguarda la classifica, ma anche nell’ottica di riportare entusiasmo all’intero movimento castellano.

Ufficio Stampa Abc Castelfiorentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter