Giotti: “Tanti errori, ma Firenze ripartirà”

luca_giotti_affrico_intervista è intervenuto in conferenza stampa dopo la sconfitta dell’Enegan Firenze contro la Proger Chieti. Questo il commento dell’amministratore delegato biancocelste: “E’ un momento di grande difficoltà. E’ stata un’annata complicata, retrocedere sul campo è terribile per Firenze e per tutti quanti noi. Abbiamo fatto un’infinità di errori: mi assumo la responsabilità di questa annata. Siamo partiti facendo degli errori, abbiamo cercato di cambiare in corsa. Ci siamo battuti fino alla fine. Volevo ringraziare Attilio Caja. Nel momento in cui ci siamo accorti che la stagione stava prendendo una brutta piega, ho contattato personalmente Attilio che ha risposto con grande entusiasmo. Per me è stato un grande onore averlo qua. Il rammarico è quello di non avergli messo in mano una squadra che fosse in grado di salvarsi. La squadra si è battuta. Soprattutto sul fronte degli italiani, c’è stato grande impegno. C’è da dire che abbiamo avuto anche un’annata caratterizzata da una sfortuna incredibile. Quando si retrocede è brutto parlare in questi termini, ma permettetemi di dirlo. Per il futuro, dico che Firenze ripartirà. Ragioneremo a mente fredda e vedremo quello che il futuro ci riserverà. E’ un peccato aver concluso così. L’ho detto all’inizio dell’anno e lo ribadisco adesso che siamo retrocessi: per me Firenze deve stare in Serie A. Per risvegliare questa città serve un campionato di vertice”.

All Comments

  • che qualcuno della societa’ ci dica perche’ Damir contro Casalpusterlengo e’ stato messo per forza a giocare visto in che condizioni fisiche era e che non si e’ voluto aspettare per averlo in forma migliore per le vere partite che contavano

    Stefano Giannattasio 28 aprile 2014 13:03 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter