L’Enegan senza Rancic perde con Casalpusterlengo

Non possono bastare il cuore e l’impegno all’Enegan Firenze per avere la meglio dell’Assigeco Casalpusterlengo. Si ferma a tre la striscia di successi consecutivi. Cade al Mandela Forum la squadra di Attilio Caja, sconfitta dalla solidità dell’Assigeco e dagli infortuni, che hanno pesato non poco sulla partita. Con Rancic in campo per semplice onor di firma e con Conti debilitato alla vigilia da febbre ed influenza, l’Enegan ha combattuto alla pari per venticinque minuti, poi ha dovuto alzare bandiera bianca. Adesso per agganciare la salvezza l’Enegan dovrà non solo vincere le ultime due partite, ma dovrà guardare anche i risultati di Nord Barese. Ne potrebbe bastare anche una di vittorie, ma comunque l’Enegan dovrà tendere l’orecchio per capire cosa succede negli altri campi. Il peggiore nemico della domenica per l’Enegan è stata la schiena di Damir Rancic, in campo di una decina di minuti per puro onor di firma. Il croato ci ha provato, ma si è dovuto arrendere ad una schiena bloccata. Senza il suo miglior realizzatore, l’Enegan avrebbe avuto bisogno di un miracolo per portare a casa la partita.

Dopo un avvio promettente (26-24 al 10’), l’Enegan però offensivamente ha visto rallentare il suo ritmo offensivo, soffrendo l’aggressività ed i raddoppi sui pick&roll di un’Assigeco che ha meritato la vittoria. Spenta la vena di Rabaglietti, l’attacco ha iniziato a fare troppa fatica. Intendiamoci, l’Enegan ha dato tutto quello che aveva, ma si è arresa quando si è resa conto che per Ian Young non era nella serata giusta. Chi invece è sempre stata nella serata giusta è la coppia di stranieri dell’Assigeco: Sant Roos e Alvin Young hanno fatto la differenza. L’Assigeco però ha vinto la partita in difesa e lucrato dagli under: preziosissimo Spissu, che nell’ultimo quarto ha spaccato la partita con due triple micidiali.

Enegan Firenze-Assigeco Casalpusterlengo 67-81

ENEGAN FIRENZE: Young 10 (1/5, 2/9), Rancic, Severini 7 (2/4, 1/1), Castelli 14 (2/4, 1/3), Conti 2 (1/3); Rabaglietti 15 (1/2, 4/7), Schiano 2 (1/2, 0/1), Quaglia 9 (2/3 da 2), Cucco 8 (0/1, 2/3), Baggio ne. All.: Caja.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Masoni 8 (1/1, 1/2), Sant Roos 22 (2/3, 5/10), Bonessio 7 (1/4, 1/3), Ricci (0/1, 0/2), Chiumenti 11 (3/5 da 2); Young 17 (6/11, 1/3), Spissu 8 (1/2, 2/3), Quarisa 3 (1/2 da 2), Rossato 5 (1/2, 1/2), Maghet ne. All.: Zanchi.

ARBITRI: Rudellat, Brinisi e Capoziello.

PARZIALI: 26-24, 37-42, 54-63.

NOTE – Percentuali dal campo: Firenze 10/24 da 2, 10/24 da 3; Casalpusterlengo 16/31 da 2, 11/25 da 3. Tiri liberi: Firenze 17/21, Casalpusterlengo 16/21. Rimbalzi: Firenze 24 (Quaglia 9), Casalpusterlengo 30 (Young 7). Assist: Firenze 9 (tre con 3), Casalpusterlengo 8 (Masoni e Young 3). Palle perse-recuperi: Firenze 15-5, Casalpusterlengo 10-7. Usciti per 5 falli: Severini, Castelli e Ricci. Spettatori: 800.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter