Niente sorprese a Bari, Firenze vince facile

severini__firenze_matera_2013_basketL’Enegan Firenze fa il suo dovere, vince in scioltezza contro il Cus Bari e riapre i giochi in chiave salvezza. La sconfitta del Nord Barese contro Mantova accorcia a -4 la distanza dalla zona “desiderata” dalla squadra di Attilio Caja. La nuova classifica, dopo la rinuncia al campionato della Pallacanestro Lucca (che dovrebbe essere posizionata all’ultimo posto della graduatoria), lascia ancora speranze in mano all’Enegan. Il match clou sarà lunedì prossimo, quando al Mandela Forum arriverà proprio il Nord Barese per quello che si preannuncia come uno spareggio che vale una stagione.

Difficile commentare la partita disputata contro il Cus. Contro un avversario imbottito di giovani che dignitosamente tengono il campo, Rabaglietti e compagni hanno giocato una gara in crescendo, spaccando definitivamente la partita nella ripresa. Protagonista Dami Rancic, che con quattordici punti nei primi cinque minuti del terzo tempino ha impresso ala gara la definitiva svolta. Intendiamoci, il risultato non è mai stato in discussione.

Quando l’Enegan ha alzato l’intensità e chiuso gli spazi ai giovani cussini, il vantaggio è dilatato. L’Enegan dunque ha fatto il suo dovere, tornando al successo dopo le due sconfitte con Ravenna e Agrigento. Ora la testa è già al big match con Nord Barese. Una partita che potrebbe valere una stagione intera.

Liomatic Group Bari-Enegan Firenze 61-107

LIOMATIC GROUP BARI: Piccolo 4 (2/3, 0/2), Preite 13 (4/6, 1/4), Didonna 8 (2/3, 1/4), Cusenza 7 (3/8, 0/2), Infante 11 (3/12, 1/4); Marti 9 (2/5, 1/2), De Zorzi, Lavecchia (0/1 da 2), Cuomo 9 (3/7, 0/1), Esposito (0/1 da 2). All.: Raho.

ENEGAN FIRENZE: Young 17 (1/3, 4/5), Rancic 23 (1/4, 7/8), Severini 18 (7/11, 1/2), Castelli 15 (3/4, 2/3), Conti 6 (3/3); Rabaglietti 15 (5/9, 1/2), Cucco 5 (1/3, 1/2), Schiano 5 (1/2, 1/1), Quaglia 3 (1/5 da 2), Baggio (0/1 da 3). All.: Caja.

ARBITRI: Canestrelli, Biasini e Perciavalle.
PARZIALI: 11-24, 36-53, 52-88.
NOTE – Percentuali dal campo: Bari 19/46 da 2, 4/19 da 3; Firenze 23/44 da 2, 17/24 da 3. Tiri liberi: Bari 11/22, Firenze 10/15. Rimbalzi: Bari 28 (Cusenza 10), Firenze 40 (Castelli 6). Assist: Bari 10 (quattro con 2), Firenze 26 (Young 7). Palle perse-recuperi: Bari 14-4, Firenze 12-8. Usciti per 5 falli: Didonna.

fonte: La Nazione

All Comments

  • La partita,la nostra di ieri sera contava il giusto,solo un allenamento a quasi 2000 km di distanza,anche questo dimostra la serietà di chi organizza questo torneo.Vittoria doveva essere e vittoria è stata,buone indicazioni e ottime conferme,Rancic tra le conferme,così come il crescendo di queste ultime settimana del giovane Severini,Young tra le buone indicazioni,ora abbiamo due stranieri veri,restano sempre le zone d’ombra di chi anche in queste partite non emerge dal grigiore stagionale……..e adesso lunedì,partita spareggio,peccato davvero di non poterla giocare domenica,ma da sempre allo sport al Mandela,almeno a quello che non porta euri a chi gestisce la baracca palasport ,viene vissuto come un peso da sopportare…….lunedì sera però sarebbe bello e opportuno che tutti coloro che amano questo sport e credono che ancora ci siano i margini per fare qualcosa anche a Firenze siano presenti

    Ettore Fieramosca 17 marzo 2014 18:00 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter