Florence, a Empoli il big match

Il campionato di serie B femminile si avvicina alla fase cruciale del girone di ritorno, quella che designerà la retrocessione e le 3 candidate che potranno aspirare alla promozione, previo il successo negli spareggi nazionali. Sia per la retrocessione che per l’accesso agli spareggi i giochi sono ancora aperti: nel primo caso la pratica è ristretta alle compagini di Pisa e di Montecatini che affronteranno lo scontro diretto alla decima giornata di ritorno (29 marzo, Montecatini – Pisa). Ben più complicata è la questione dell’accesso agli spareggi promozione: sono ancora 5 le formazioni (Il Fotoamatore, Empoli, Ghezzano, Livorno e Prato) che possono aspirare ai primi 3 posti e l’ultimo scorcio del girone di ritorno prevede molti scontri diretti.

Nel prossimo fine settimana saranno proprio Empoli e Il Fotoamatore a contendersi i 2 punti in palio. Sabato 8 marzo alle ore 21.15 le cestiste viola scenderanno sul parquet della Palestra Lazzeri di Empoli partendo dal vantaggio del + 2 in classifica (attualmente è un +4 ma con una partita disputata in più) maturato nello scontro diretto del girone di andata nel quale Il Fotoamatore ha avuto la meglio di stretta misura (60-53). Dopo quella sconfitta la compagine empolese ha inanellato una serie di 10 vittorie consecutive e quindi si presenta al prossimo appuntamento con tutte le carte in regola per aspirare al successo. Anche Il Fotoamatore ha avuto nel frattempo un percorso positivo e il primato solitario in classifica ne è la testimonianza. E’ vero che nelle ultime prestazioni la formazione gigliata è stata meno spumeggiante rispetto a quanto visto nel girone di andata, ma le doti tecniche sono rimaste immutate e quindi si tratta solamente di un problema di stimoli. Sabato prossimo le motivazioni non mancheranno ed è quindi ragionevole aspettarsi una nuova prova di carattere delle ragazze gigliate. E’ banale constatare che, in caso di vittoria, Il Fotoamatore metterebbe una grossa ipoteca sull’accesso agli spareggi nazionali per la promozione nella serie superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter