Silver, le medie spettatori squadra per squadra

mandela-forum-basketAdecco Silver ferma per la Coppa Italia di categoria ed  infatti, domenica non si gioca. Ed allora è un momento per fare qualche riflessione su quello che è successo fino a questo momento riferendosi ai numeri medi di spettatori della varie protagoniste del campionato. Ed ecco dunque che spiccano i quasi 1800 presenti ad ogni gara del Ferrara, formazione che sta disputando un’ottima stagione anche perché ha il supporto di un pubblico appassionato e coinvolto come testimoniano questi numeri.

Subito dietro di un soffio un’altra piazza emergente come Chieti con la società che è riuscita a coinvolgere una città in uno sport storicamente poso conosciuto dai teatini; quasi 1700 per Roseto, piazza in ribasso dopo stagioni ad alto livello ma che sta cercando di rilanciarsi. Matera porta al palazzetto quasi 1200 persone con un leggero calo rispetto agli ultimi anni quasi come succede a Corato con il pubblico che riempie il piccolo palazzetto pugliese. Quasi 1200 anche per Treviglio anche se qui la dirigenza è fiduciosa nel far salire questi numeri; 1000 esatti per Ravenna ed Agrigento ed in questo caso, c’è un po’ di delusione perché la società si aspettava una maggiore affluenza. Lucca è sopra i 900 a sera ma la squadra si è ritirata mentre Omegna non porta neanche 700 spettatori come Firenze e Casalpusterlegno.

Recanati e Mantova sono due piazze poco seguite mentre chiude la classifica come in campionato Baii. Penultimo posto per la Viola con quasi 400 biglietti staccati ma per i neroarancio il discorso è diverso perché hanno dovuto giocare 0 al Pianeta Viola, massimo 600 posti, o in campo neutro a Vibo ed anche questi numeri confermano quanto è stata penalizzata la società del presidente Muscolino che è stata costretta ad emigrare quando invece in città ci sarebbero due impianti di alto profilo. Ma entambi sono inutilizzabili ed il risultato è una squadra che gioca sempre in trasferta e sicuramente il rendimento di Caprari e compagni è stato condizionato da questa situazione incresciosa che, nonostante il manifestato malcontento da parte di tutti, è ancora lontana dall’essere risolta.

fonte:  Calabria ora – Giuseppe Dattola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter