Lucca, i giocatori si lamentano per gli stipendi

Ieri l’annuncio di un nuovo sponsor, oggi la protesta dei giocatori per un ritardo nei pagamenti degli stipendi. A Lucca si sta vivendo un momento particolare con la new entry di “Regina” sulle maglie biancorosse, ma anche con un comunicato diramato dalla squadra dove viene portata alla luce “la situazione di estremo disagio in cui da alcuni mesi ci troviamo ad operare”. I giocatori si rivolgono alla città e agli addetti ai lavori “minacciando” di prendere ” qualsivoglia decisione riterremo opportuna al fine di salvaguardare la nostra dignità umana e professionale”.

deloach_lucca_basket2013Il comunicato fa notare come i disagi per i mancati pagamenti non sia un caso momentaneo, ma un problema che si ripropone nel tempo; questo il testo completo “Stante il susseguirsi di ritardi nel pagamento degli emolumenti a ciascuno dovuti; considerato il protrarsi da parte della proprietà di impegni non mantenuti, nel sottolineare la scrupolosa professionalità con cui fino a questo momento, ciascuno nel proprio ruolo, ha adempiuto ai suoi obblighi contrattuali e non, manifestando attaccamento alla maglia, ai tifosi e alla città di Lucca tutta, con questo comunicato stampa si vuole portare all’attenzione delle istituzioni, degli imprenditori, della cittadinanza e dei media tutti, la situazione di estremo disagio in cui da alcuni mesi ci troviamo ad operare. Tanto premesso e ritenuto, nel ribadire la nostra volontà di continuare a lavorare con grande impegno per raggiungere i risultati sportivi, personali e di squadra, che una piazza come Lucca meriti, ci riserviamo nell’imminente futuro, di prendere qualsivoglia decisione riterremo opportuna al fine di salvaguardare la nostra dignità umana e professionale”. Il presidente biancorosso Franco Montorro, sul sito la Gazzetta di Lucca, ha risposto “Sono stato io stesso ieri sera a informare i ragazzi che ci sarebbe stato un differimento sui pagamenti. Stasera invece la squadra ha deciso di inoltrare questo comunicato senza informarmi e pertanto la società si riserva di commentare l’opinione dei giocatori solo dopo aver preso visione di quello che non hanno ritenuto opportuno condividere con noi”. Ma sopratutto il numero uno biancorosso conclude “Mi preme ribadire che la società stoppa sul nascere eventuali illazioni e conferma la propria intenzione di mantenere fede agli impegni presi”

fonte: toscanabasketlive.it

All Comments

  • La seconda per la dnb? Prendere deloach?

    Massimiliano Menus Lelli 22 febbraio 2014 13:39 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter