Arriva un playground in Santa Croce

Firenze diventa la capitale del Basket Playground, nel nome della sicurezza ferroviaria.

La manifestazione (nata da una collaborazione tra l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, il Servizio di Polizia Ferroviaria e la Federazione Italiana Pallacanestro) si terrà sabato 15 febbraio, in Piazza Santa Croce. La scelta di Firenze come tappa nazionale del tour non è casuale: infatti, proprio il capoluogo toscano ospita, fin dalla sua nascita (2008), l’Ansf, che ha la propria sede vicino alla stazione di Santa Maria Novella e che raccoglie l’antica tradizione ingegneristica fiorentina legata al mondo ferroviario.

basket_santacroce_firenze

La manifestazione, che si svolgerà dalle 10 alle 16, prevede l’allestimento di un piccolo villaggio “gonfiabile”, dotato di un campo da basket. Parteciperanno circa 200 bambini, che saranno intrattenuti da un team di animatori tramite giochi individuali e di gruppo. A ciò, nel pomeriggio, seguiranno dei tornei di minibasket, che vedranno la partecipazione dei ragazzi provenienti dalle società sportive locali. Inoltre, i partecipanti godranno di una visita ai tesori artistici di piazza Santa Croce e agli stand di ANSF, POLFER e FIP, dove il personale spiegherà i principi della sicurezza utilizzando audiovisivi e altro materiale, distribuendo anche gadget in ricordo della giornata. All’evento è prevista anche la partecipazione del direttore dell’ANSF, Alberto Chiovelli, che ha voluto sottolineare i fini dell’organizzazione del Basket Playground: “L’ANSF sta conducendo un’ampia campagna per la diffusione della cultura della sicurezza ferroviaria, con l’obiettivo di chiarire e diffondere, particolarmente tra i giovani, le regole per l’approccio al treno. Questo perché la maggior parte dei decessi in ambito ferroviario avviene a seguito di comportamenti scorretti o distrazioni. Nel 2013, su un totale di 62 persone decedute, ben 58 non erano né passeggeri né operatori”.

Anche il vicesindaco Stefania Saccardi si è espressa circa l’importanza dell’evento: “I dati sulla mortalità e sugli infortuni derivanti da cause legate alla mobilità ferroviaria sono allarmanti. Per questo ben vengano tutte quelle iniziative che possono far arrivare a un ampio numero di persone informazione, conoscenza delle regole, norme di comportamento. In questo contesto ben si colloca l’appuntamento promosso in piazza Santa Croce, che si rivolge, attraverso lo sport, a una fascia importante come quella di bambini e ragazzi, con messaggi chiari e quindi di sicura efficacia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter