Trasferta a Viareggio per la Florence

Come previsto, la seconda giornata del girone di ritorno ha aumentato il divario tra le cinque squadre che occupano la zona alta della classifica e le altre. Sono ora 6 i punti di vantaggio (da 20 a 14) delle formazioni di testa e quindi la lotta per la promozione sembra definitivamente ristretta. Anche il prossimo turno (terza di ritorno) offre la possibilità di un ulteriore allontanamento del gruppo di testa: Il Fotoamatore, Ghezzano, Empoli, e Livorno saranno impegnati in trasferte contro squadre di seconda fascia: , Spezia, Galli e Montecatini rispettivamente, mentre Prato osserverà il turno di riposo. Dei 4 incontri l’impegno più difficile spetta, almeno sulla carta, al Fotoamatore e a Ghezzano che dovranno far visita a due delle compagini più titolate.
L’avversario delle gigliate è infatti reduce da una sconfitta di stretta misura (40-45) sul parquet di Ghezzano e questo la dice lunga sulla qualità della compagine viareggina. Trascinata dalla Tripalo (25 punti) la squadra di è riuscita a tenere il passo delle più quotate avversarie, mantenendo il risultato finale sul filo del rasoio fino al fischio della sirena.
Si prospetta quindi una trasferta ostica per il Fotoamatore che in formato baby ha avuto la meglio sabato scorso su Montecatini senza troppi patemi d’animo. Coach Mannucci non ha ancora risolto i dubbi sull’utilizzo di capitan Stefanini che nell’ultima gara è stata tenuta a riposo precauzionale per recuperare i postumi della distorsione alla caviglia. Le giovani cestiste gigliate hanno fornito eccellenti segnali di maturità nell’ultima gara ma nella trasferta di potrebbe essere necessario quel tasso di esperienza che la capitana ha spesso assicurato. Saranno gli ultimi allenamenti che precedono la gara a dare il verdetto definitivo e quindi lo staff tecnico dovrà attendere fino all’ultimo momento, domenica sera ore 18.30, per decidere il quintetto da schierare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter