Caja: “Approccio troppo morbido”

attilio_caja_firenze_basket

Caja analizza così il ko: «L’atteggiamento del primo tempo ha inciso sull’esito finale. Mi aspettavo un atteggiamento agonistico ben diverso, anche se ci sono state delle lacune tecniche. Perché se siamo in questa posizione ci sono delle lacune, è evidente. Abbiamo fatto di tutto per non cercare di mettere pressione durante la settimana su questa partita, nonostante questo l’approccio è stato troppo morbido. Speriamo che si rendano conto di tutto questo perchè giovedì c’è un’altra partita importantissima che a questo punto non si può fallire. Spero che ci sia comunque una reazione e personalità per poter reagire». Al di là della difficoltà, adesso, di fare la corsa su Recanati (in vantaggio negli scontri diretti e quindi avanti di sei punti virtualmente). «Senza aggressività, senza anima e senza durezza è difficile pensare ogni partita di fare risultato. Bisogna essere aggressivi fin dall’inizio. Confidavamo molto in Rancic ma è stato aggressivo solo nel finale, ma lui deve capire che è il nostro leader e più personalità. C’è bisogno di un leader che guidi gli altri. Pensavamo anche che Quaglia ci desse qualcosa e lo ha fatto, ma gli errori ai liberi hanno pesato alla fine».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter