L’Enic con cuore e carattere sbanca Bertinoro

dnc_pino_dragons_enic_firenze_basket1_mariani2DNC – La vittoria del cuore e del carattere. L’Enic Firenze va a vincere una sfida delicatissima a Forlì battendo ai supplementari (67-74) Gaetano Scirea Bertinoro. Una gara avvincente per gli uomini di Salvetti che compiono l’impresa rimontando 14 punti di svantaggio con un lavoro difensivo eccellente, specie di Puccioni sempre in anticipo su Marisi, e con soluzioni offensive studiate che hanno contruibuito al successo con i canestri di Mariani, Santomieri e Marchini. Primi due punti del 2014 per la squadra di Lapo Salvetti che mette un ulteriore mattoncino per la conquista della salvezza agganciando e sorpassando proprio i romagnoli in classifica.

Parte con il freno a mano tirato l’Enic che ha difficoltà a trovare il canestro, Forlì approfitta della partenza biancorossa e prova a mettere il naso avanti (18-9 al 7′) Firenze non è capace di realizzare e perde troppi possessi finendo i primi 10′ con 7 punti da recuperare (20-13). Forlì continua a fare punti mentre Firenze cerca di rincorrere senza però trovare la retina, così Gaetano Scirea scappa avanti e al 15′ il tabellone segna +14 per i padroni di casa (30-16) con un parziale di 10-3 da spezzare l’equilibrio della gara. Mariani si carica sulle spalle tutti i possessi dell’Enic con grande generosità ma Forlì risponde colpo su colpo e alla pausa lunga Firenze deve rincorrere (37-26). Nell’intervallo coach Salvetti scuote i suoi e pretende la risposta dei suoi ragazzi incentrando sull’intensità difensiva la chiave di volta della gara. E così è, perchè Mariani e compagni disputano una terza frazione perfetta che farà registrare solo 3 punti ai padroni di casa. 40-38 con gli ultimi dieci minuti da giocare, una Firenze perfetta sente che l’inerzia della gara è dalla sua parte ma i padroni di casa riescono a ritrovare il canestro e gli ultimi dieci minuti viaggiano sull’equilibrio con la formazione di Salvetti che vede il primo vantaggio (55-56) a poco più di 1′ dalla sirena. Bertinoro però è avanti 60-58 all’ultimo possesso ma Marchini disegna l’assist per Puccioni che regala l’overtime all’Enic. Punto a punto anche nei 5′ di tempo supplementare, fino a quando l’asse Marchini-Puccioni regala ancora i canestri del sorpasso di Firenze. Bertinoro ci prova ma Salvetti chiama time out e Mariani regala il +5 a 1′ dalla fine (66-71). E’ l’epilogo di una gara incredibile, Firenze ha vinto.

Bertinoro Forlì Gaetano Scirea- Enic Pino Dragons Firenze 67-74 d1ts
GAETANO SCIREA BERTINORO: Frigoli 13, Solfrizzi Em. 9, Poluzzi 18, Ruscelli 4, Merenda 5, Marisi 4, Grassi 10, Chezzi, Godoli, Solfrizzi En. 4. Allenatore: Serra
ENIC PINO DRAGONS: Marotta 2, Boschi, Colombini 13, Bucarelli ne, Marchini 8, Mariani 25, Santomieri 13, Dionisi, Zanussi 3, Puccioni 10. Allenatore: Salvetti
ARBITRI: Ghirandini e Bergamin
PARZIALI: 20-13, 37-26, 40-38, 60-60

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter