Rivoluzione bianco celeste

Clamorosa la rescissione del contratto di Wood, ma a veder bene non più di tanto. E’ il rapporto qualità prezzo che alla fine è pesato sulle spalle del giocatore di Kokomo miglior marcatore dell’Affrico. In una lega dove gli americani fanno la differenza, lui non ha inciso e le parti ne hanno tratto le conseguenze. Dopo un girone d’andata con tante ombre per tutta la squadra, Wood ha dimostrato di non essere un leader, né di poter realizzare i numeri che in molti hanno visto in Ungheria, il tutto intervallato da problemi fisici.
L’età è dalla sua parte e non gli mancheranno le chance per rifarsi altrove, forse già a Roseto, dove hanno dimostrato interesse per l’ormai free agent.

Firenze si rimbocca le maniche ormai impegnata nello stravolgimento del roster, errate alcune scelte iniziali sta però facendo fronte a questi nel miglior modo possibile tenendo un occhio al budget. Sotto le plance Rosignoli pare non aver impressionato e si resta in cerca di un lungo per sostituire Pazzi. Le voci che danno  Alvin Young a Firenze sono invece insistenti e pare che alla fine sarà proprio lui a sostituire la guardia ex Michigan almeno fino a fine stagione. Con Young arriverebbe tanta esperienza, qualche anno sulle spalle, ma supportata da classe e personalità capaci di spostare gli equilibri di questa Silver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter