L’Use perde il derby con Montecatini

Perdere di poco non fa mai piacere, ma stavolta la partita di esordio del 2014 va letta nell’arco dei 40 minuti. E così si scopre che la differenza fra Montecatini e Use Computer Gross la fa non tanto quel canestro che indica il punteggio, quanto ciò che avviene prima: la differenza di atteggiamento specie difensivo nell’arco dei 40′ e poi la bruttissima prima metà di partita nella quale i biancorossi si trovano una volta a meno 19 e, dopo una rimonta, ancora a meno 17. Se coi “se”si ottenesse qualcosa ci sarebbe da chiedersi come sarebbe stato il risultato finale se la prima parte fosse stata almeno decente. Ma, siccome tutto questo non serve a niente, ecco che la vittoria resta ai padroni di casa che, peraltro, sono anche più lucidi nel minuto finale che decide la partita.

Cronaca – Inizia il match ed è subito molto nuvoloso il cielo empolese. Subito 10-1, poi, dopo il primo canestro dal campo di Mariotti dopo 4′, si arriva al 13-3 e poi al 15-3. L’unico problema per Montecatini sono i falli (cosa che peraltro capita quando una squadra difende….), mentre il tabellone indica un imbarazzante 26-7. Il primo sussulto Use è nel finale con Terrosi, Mariotti e Ghizzani che firmano un parziale di 0-9 che manda le squadre al 10′ sul 26-16. La forbice diminuisce ancora (26-20) ma, complici i tanti errori ai liberi e da sotto ed il 5/6 dall’arco di Russo, si torna in un amen sul 37-20 che poi, all’intervallo, diventa 41-30.
La storia sembra sempre la stessa anche al ritorno in campo visto che, complici un paio di banali palle perse, c’è subito un parziale di 4-0 (45-40). A scuotere l’Use è il veterano Ghizzani che dà il là al momento nel quale la Computer Gross entra finalmente in partita. Mariotti, Terrosi e Ravazzani riavvicinano il punteggio fino al meno 5 col quale si chiude la terza frazione: 56-51. L’Use ha l’inerzia ormai in mano e con un altro parziale di 0-9 ispirato finalmente da una bomba di Cappa impatta a quota 56 e poi si porta avanti fino al 56-60. Montecatini perde Donati e Russo per falli ma regge al colpo tanto che a un minuto dalla fine siamo 64-64. L’Use commette alcuni banalissimi errori e subisce a 13 secondi dalla sirena la bomba del baby classe ’95 Caroli: 67-64. Timeout e Mariotti subisce fallo sul tiro dalla distanza andando in lunetta con tre liberi. Il capitano segna solo i primi due e l’Use, non catturando il rimbalzo, può solo commettere fallo. In lunetta va Quartuccio che segna solo il secondo a 6 secondi dalla sirena: 68-66. Ancora timeout ma stavolta l’Use non riesce a trovare il tiro e la gara finisce.
E domenica altra difficile trasferta sul campo della capolista Derthona.

68-66

MISSARDI MONTECATINI
Quartuccio 4, Calderaro, Biagini, Russo 19, Giarelli 15, Meacci ne, Caroli 3, Pagni 16, Donati 8, Doveri 3. All. Barsotti

USE COMPUTER GROSS
Galligani ne, Mariotti 16, Sebastiano Manetti ne, Sesoldi 1, Terrosi 12, Ghizzani 8, Ravazzani 12, Berni 2, Cappa 7, Delli Carri 8. All. Quilici (ass. Fioravanti)

Parziali: 26-16, 41-30 (15-14), 56-51 (15-21), 68-66 (12-15)

di Marco Mainardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter