Un 2013 da dimenticare?

Si chiude male il 2013 per la pallacanestro fiorentina, davvero un peccato perché non era iniziato affatto male ed il primo semestre aveva portato la salvezza e il diritto acquisito sul campo della Pallacanestro Firenze a partecipare alla Silver e una grande cavalcata dell’Affrico si era conclusa ad un passo dalla promozione dalla Dnb. Poi ecco l’estate e la Pallacanestro Firenze non si iscrive al campionato perché senza supporto economico, subito sostituita dall’Affrico con cui non si era trovato un accordo per la fusione.

marco_pazzi_capitano_firenze_enegan_recanati_pallacanestro2013

La travagliata stagione dei biancocelesti è sotto gli occhi di tutti e proprio nell’ultima gara ecco un tracollo inaccettabile, con un Caja impietrito davanti ai suoi giocatori. Sguardi tesi e voce alterata della dirigenza nel dopo gara con Roseto al PalaEstra, che ha messo a nudo la pochezza di una squadra probabilmente costruita male in qualche elemento, ma che non è capace di reazioni d’orgoglio e fisicamente molle. Difficile pensare che questa débacle non porterà conseguenze, raggiungere la  salvezza è sempre più difficile ogni giornata che passa, ma la classifica non è delle peggiori, per ora…

Davvero un peccato vedere tutto l’impegno profuso nella costruzione di un progetto essere vanificato da un campionato costantemente in emergenza, un campionato a cui Firenze non riesce ad affezionarsi, un campionato che doveva entusiasmare e che invece risulta una lotta per la sopravvivenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter