A Casalpusterlengo si ferma la striscia dell’Enegan

Campus di Codogno senza via d’uscita per l’Enegan Firenze. La trasferta sul parquet dell’Assigeco Casalpusterlengo finisce male per l’Affrico che vede interrompersi la striscia di tre vittoria consecutive. Festeggia la squadra di Andrea Zanchi, che ha meritato una vittoria costruita sull’aggressività e sulla difesa. L’Enegan, nel confermare la sua buona vena difensiva, ha mancato la prestazione che serviva in attacco. Pur tenendo gli avversari a 57 punti, le pessime percentuali dal campo evidenziano il k.o. dei biancocelesti.

simoncelli_firenze_casalpusterlengo_codogno2013LA CRONACA – Partenza molto fredda. In attacco segna solo Wood, quattro punti nei primi sette minuti e mezzo di partita. Merito della difesa di un’Assigeco che concede pochissimo dentro l’area e scommette sulla vena dalla lunga dell’Enegan. Che non c’è: 0/7 per iniziare la partita. Il primo allungo di Casalpusterlengo è firmato Chiumenti, che comanda a centro area e segna anche dalla lunga distanza la tripla del +7 (11-4 al 8’). L’Enegan però sta in partita grazie alla difesa ed ai rimbalzi in attacco di Castelli. Al 10’ il punteggio dice 14-10.
Serve una tripla che stappi il canestro. La piazza dall’angolo Rabaglietti: bomba e sorpasso (14-15 al 12’). Casalpusterlengo vuole sempre il pallone sotto per Chiumenti e Bonessio. Conti presto esce dalla partita per il terzo fallo. Per l’Enegan attaccare equivale a fare fatica. I segnali più positivi arrivano dal dinamismo di Castelli e da Wood, che si prova a caricare sulle spalle la squadra. L’Assigeco, con le assenze di Sant-Roos e Masoni, butta nella mischia i giovani Rossato e Donzelli. Il secondo quarto è una sofferenza per gli amanti del basket spettacolo. Si segna con il contagocce. Negli ultimi cinque minuti l’unico canestro dal campo è un’appoggiata di Schiano. Il resto sono tiri liberi di Chiumenti, Castelli e Conti. A metà gara l’equilibrio è perfetto (23-23).
La pausa lunga non genera cambiamenti in attacco, dove l’Enegan vede il canestro piccolo piccolo. Casalpusterlengo prova a piazzare un mini-allungo in chiusura di terzo quarto. Vanno forte Ricci e Bonessio (32-27 al 27’). E’ il momento di massima difficoltà dell’Affrico. Vencato e Donzelli allungano il parziale Assigeco (7-0 in due minuti) che alla penultima sirena ha la doppia cifra di vantaggio il +10 (39-29).
L’Enegan ha abbassato l’intensità difensiva. L’Assigeco ci impiega due minuti per allungare ancora e mettere definitivamente le mani sulla partita. La gioventù di Vencato e Donzelli, unita alla tremenda voglia di Bonessio e Ricci issano l’Assigeco sul +16 (45-29 al 33’). Sono sportellate che mandano l’Enegan k.o. Impensabile recuperare un gap di queste dimensioni in una serata così nera in attacco.

Assigeco Casalpusterlengo-Enegan Firenze 57-47

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Vencato 16 (1/5, 3/4), Aronhalt 3 (0/2, 1/5), Bonessio 11 (5/9, 0/1), Chiumenti 13 (2/7, 1/1); Donzelli 5 (0/1, 0/3), Rossato 2 (1/2), Masoni ne, Quarisa ne, Meghet ne. All: Zanchi.

ENEGAN FIRENZE: Simoncelli 1 (0/7 da 3), Wood 15 (6/13, 0/3), Swanston 3 (1/3, 0/2), Castelli 8 (2/5, 0/2), Conti 2 (1/1); Rabaglietti 16 (2/4, 3/11), Schiano 2 (1/2, 0/1), Severini, Pazzi ne, Cucco ne. All.: Caja.

ARBITRI: Capurro, Volpe e Pilati.
PARZIALI: 14-10, 23-23, 39-29.
NOTE – Percentuali dal campo: Casalpusterlengo 12/30 da 2, 5/18 da 3; Firenze 13/28 da 2, 3/26 da 3. Tiri liberi: Casalpusterlengo 18/24, Firenze 12/19. Rimbalzi: Casalpusterlengo 34 (Chiumenti 9), Firenze 28 (Castelli 11). Assist: Casalpusterlengo 11 (Rossato 4), Firenze 7 (Wood e Rabaglietti 2). Palle perse-recuperi: Casalpusterlengo 15-5, Firenze 17-0. Usciti per 5 falli: Bonessio, Simoncelli e Cont. Spettatori: 600.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter