Un vittoria, ma vale di più…

Ogni domenica si aggiunge una conferma che la strada imboccata dai ragazzi agli ordini di coach Caja è quella giusta. Dal suo arrivo le cose sono nettamente cambiate e il lavoro duro in palestra ha dato i suoi frutti, accompagnati dall’inserimento di Rabaglietti scarico dalle pressioni di un campionato fino a quel momento fallimentare.

attilio_caja_firenze2013

Nord Barese – Vincere fuori casa e per di più con una squadra che da neopromossa fino a questo momento aveva comunque ottimamente figurato, anzi sorpreso non è da poco. La squadra ha giocato bene anche sotto il piano psicologico, non mollando mai e rintuzzando i tentativi di recupero… fuori casa tutto vale doppio.

Assenze – Un Pazzi in meno e senza un altro centro di ruolo non ha messo in crisi Caja che è riuscito a far fronte schierando Conti al suo posto e riuscendo a motivare Schiano come sparring partner e sfruttare le rotazioni. Anche con un Wood a mezzo servizio da cui l’Enegan dimostra di non dipendere, spunta un Rabaglietti mortifero.

Simoncelli – Nel mare in tempesta il timone era stato perso di vista. Ora è tornato saldamente in mano ad Alexander, finalmente pimpante e determinante come tutti pretendevano da lui.

Classifica – Faceva paura anche se come si è visto, l’equilibrio della lega permette con un paio di vittorie di risalire subito la china e agganciare Recanati e Reggio Calabria. Ora la ciliegina alla portata dei bianco celesti sarebbe un tris, proprio su una diretta avversaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter