Secondo tempo da dimenticare per Valdisieve

DNC – Brutta sconfitta per la Lorex Sport Valdisieve che viene superata fra le mura amiche dalla capolista Pisarum Pesaro. Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per come è arrivata: se perdere con una squadra come Pesaro è preventivabile, non è molto accettabile il modo in cui la sconfitta è arrivata, con un crollo incredibile di idee, concentrazione, spirito di squadra, nei secondi venti minuti.

dnc_valdisieve_loreto_2013_basket8L’impatto sulla gara dei ragazzi di Serravalli era stato più che positivo, con Cherici e Giuliana che guidavano l’attacco biancoverde (12-10 al 5°), anche se la precisione degli ospiti specialmente dall’arco dei tre punti faceva capire che niente doveva essere concesso ai tiratori marchigiani, specialmente ad un immarcabile Maggiotto. Il buon impatto dalla panchina di Michelacci consentiva comunque a Valdisieve di restare in scia dei pesaresi (21-24 al termine dei primi dieci minuti). Le due squadre, schierate molti minuti a zona, si rispondono colpo su colpo anche nel secondo periodo (30-30 al 15°), ma nei minuti finali una serie di recuperi difensivi e la precisione al tiro di Giuliana consentono ai ragazzi di Serravalli di chiudere il primo tempo avanti di cinque punti, mostrando di potersela giocare alla pari con i quotati avversari.

Il rientro in campo della Lorex Sport è però un incubo: la zona di Pesaro si rivela un rebus irrisolvibile, i biancoverdi mostrano poca determinazione nell’attaccare gli spazi, muovono la palla staticamente e vanno al tiro senza particolare convinzione, come dimostrano alcuni errori banali, anche da sotto canestro. Il parziale del periodo è tremendo, 6 a 19 per gli ospiti, con Valdisieve capace di realizzare un solo canestro dal campo con Coccia. All’inizio del quarto periodo i biancoverdi sembrano un attimo più dinamici in attacco ma è solo un’illusione: la poca convinzione nell’attaccare il muro alzato dagli ospiti e le poche idee si traducono in soluzioni individuali pasticciate, che non producono un riavvicinamento convincente ai pesaresi, che rimangono comunque non molto lontani (60-67 al 35°); a quel punto ci pensano Maggiotto, Calegari e Pentucci a scrivere la parola fine sul match, aiutati dalla difesa addormentata della Lorex Sport (60-78 al 37°).

Se le altre volte il problema era stato il pessimo approccio alla gara, questa volta al buon primo tempo è corrisposta una ripresa da dimenticare, sia dal punto di vista offensivo che difensivo, come ben si vede dalle percentuali dal campo e dai punti subiti (nel primo tempo la Lorex Sport ha prodotto un ottimo 17 su 35 al tiro, mentre nella ripresa un misero 7 su 25; il parziale del secondo tempo dice 25-49 per Pesaro). Adesso i biancoverdi avranno una settimana di duro lavoro, per preparare al meglio la difficile trasferta in casa della Folgore Fucecchio, dove ci aspettiamo una squadra più determinata e altruista.

LOREX SPORT VALDISIEVE – PISARUM 2000 PESARO 67-86

LOREX SPORT: Corsi 4, Provenzal, Michelacci 9, Tampieri 5, Occhini 9, Coccia 8, Beconcini 3, Cherici 14, Giuliana 15, Barchielli. Allenatore: Serravalli

PESARO: Foglietti, Cambrini 8, Bianchi G. 2, Calegari 18, Conti 15, Casagrande 2, Maggiotto 19, Bianchi M. 2, Pentucci 14, Giacomini 6. Allenatore: Foglietti

Arbitri: Uncini e Mattioli
Parziali: 21-24, 42-37, 48-56, 67-86.

Classifica girone D: Pisarum 200 Basket Club 16, Bottegone Basket S.Angelo 14*, Robur Basket Osimo 12, Vigor Matelica 12, Gs Folgore 12, Pall. Monsummano 10, Liburnia Basket 8*, Asd Valdisieve 8, Club Pallacanestro Empoli 8, Virtus Civitanova 6,Us Loreto 6, Basket Gubbio 6,Juve Pontedera 2, Nuovo Basket Altopascio 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter