Primo colpo esterno per l’Use ad Alessandria

In fin dei conti, come sempre, ciò che conta è la sostanza, ovvero la prima vittoria esterna della stagione. Ma stavolta è piacevole anche la forma perchè sul campo di Alessandria l’Use Computer Gross gioca una bella partita. La squadra di Quilici vince tutti i tempini, tiene sempre in mano il pallino del gioco e, anche quando batte un po’ in testa a cavallo fra il terzo e il quarto parziale, è brava e decisa a riprendere subito in mano la situazione cogliendo così un successo legittimo e meritato. Due punti che nascono da un’ottima prova di squadra dove, accanto alla preziosa esperienza dei ‘soliti noti’, si segnalano con sempre maggiore autorevolezza i giovani che, piano piano, riescono a dare un contributo sempre maggiore alla causa comune. Il tutto, badate bene, davanti ad una squadra che ha tanta voglia di lottare e non si arrende mai. Insomma, una giornata positiva ed un campionato che prosegue su buoni livelli.

La Computer Gross inizia bene e con Ravazzani, Mariotti e Terrosi tocca il 5-13. Alessandria ribatte subito con un parziale di 8-0 e va anche avanti seppur di poco: 17-15 che poi al 10′ diventa 17-18. Il primo strappo l’Use lo dà al rientro in campo. Cappa, Berni e due bombe a fila di Samuele Manetti dalla stessa piastrella d’angolo valgono il 26-36 a cui Alessandria, piano piano, ribatte con la consueta energia ed al riposo lungo si va sul 35-38. Al ritorno in campo sembra di rivivere la storia della frazione precedente visto che Cappa, Mariotti e Sesoldi riallargano la forbice con un parziale di 0-10 che vale il massimo vantaggio: 35-48. La situazione falli in casa Use si fa pesante (Ravazzani, Sesoldi, Samuele e Sebastiano Manetti sono a 3) ma di bello c’è che il canestro biancorosso è murato. Per vedere i primi punti dal campo dei padroni di casa servono ben 7 minuti mentre sul fronte opposto il gioco empolese è fluido tanto che, con un bel contropiede, il giovane Mazzoni si toglie la soddisfazione del primo canestro stagionale. Nel finale di tempino, però, Grilli trova un canestro e fallo che riaccende i suoi e ridà energia anche al pubblico. Così, dopo il 54-61 del 30′, Alessandria impatta a 61 poco dopo l’inizio dei dieci minuti finali. E’ qui che la Computer Gross è brava a non scomporsi e si rimette a macinare tranquilla il proprio gioco (da ora non a caso il parziale sarà di 9-18). Preziosi i 6 punti del giovane Berni ed una bomba di Terrosi che riporta l’Use sul 61-66. Quando Mariotti segna il tiro pesante del 63-72, di fatto, la partita è decisa. L’Use la controlla bene fino al 70-79 finale.
Ed ora la squadra di Quilici è attesa da due gare interne con Pavia e Cecina.

70-79

ZIMETAL ALESSANDRIA BASKETBALL
Francescato ne, Milone 4, Danna 2, Salvatore 4, Grilli 26, Palmesino 2, Bazzoli 15, Ferri 5, Pavone 4, Stassi 8. All. Vandoni

USE COMPUTER GROSS
Galligani 1, Mariotti 20, Manetti Se., Sesoldi 2, Mazzoni 2, Terrosi 16, Manetti Sa. 6, Ravazzani 13, Berni 8, Cappa 11. All. Quilici (ass. Fioravanti)
Parziali: 17-18, 35-38 (18-20), 54-61 (19-23), 70-79 (16-18)

Classifica DNB Punti Giocate Vinte Perse Punti Fatti Punti Subiti Diff Punti
Derthona Basket 8 6 4 2 439 398 41
Don Bosco Livorno 8 6 4 2 467 430 37
Computer Gross Use Empoli 8 6 4 2 425 401 24
Fortitudo Bologna 8 6 4 2 427 411 16
Pavia Basket 8 6 4 2 459 444 15
Abc Castelfiorentino 6 6 3 3 408 403 5
Missardi Montecatini 1949 6 6 3 3 406 413 -7
Basket Cecina 6 5 3 2 360 368 -8
Cus Torino 6 6 3 3 390 403 -13
Pallacanestro Piacentina 4 6 2 4 419 419 0
Basket Mortara 4 6 2 4 418 435 -17
Basket Golfo Piombino 4 5 2 3 307 330 -23
Benedetto XIV Cento 4 6 2 4 421 458 -37
Alessandria Basket 2 6 1 5 426 459 -33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter