Altra serata opaca e Ferrara passa al Mandela

marco_pazzi_enegan_firenze_ferrara2013Brutta sconfitta per l’Enegan Firenze, che cade al Mandela Forum per mano della Mobyt Ferrara. Serata senza mordente e con poca energia per un Affrico decisamente opaco. Serata stregata per la squadra di Giordani, che chiude con 24/61 dal campo e lascia passare una Ferrara che ha giocato con testa e precisione, prendendosi due punti molto importanti.

LA CRONACA – Il successo della Mobyt è meritato e costruito fino dal primo quarto. Partenza con il freno a mano tirato della Enegan, un segnale premonitore per tutta la partita. Mays spinge Ferrara (7-14) ad un avvio molto convinto. Troppe palle perse per Firenze (6 nel solo primo quarto), Ferrara scappa in chiusura di quarto grazie ancora a Mays ed a Spizzichini (9-19 al 10’). La partita è già segnata dopo dieci minuti. Firenze infatti fa ben poco per rimettersi in carreggiata, anzi va giù fino al 9-24. Qualche boccata d’ossigeno la regala Pazzi, ben poca cosa però per riaccendere la fiammella dell’entusiasmo. Il -9 (28-37) dell’intervallo sembra essere quasi un punteggio soddisfacente per un’Enegan che ha fatto davvero poco. Non cambia la faccenda nemmeno nella ripresa. Ferrara si accontenta di qualche accelerazione di Casadei e Ferri per mantenere il vantaggio. Firenze ha un paio di fiammate da Swanston e Pazzi, ma non riesce a rientrare in partita. Nell’ultimo quarto Swanston regala il -6 (52-58), ovvero l’ultimo segnale di presenza dell’Enegan prima che Infanti, Ferri e Casadei riprendano in mano la partita per trovare i canestri decisivi per il successo estense.

Enegan Firenze-Mobyt Ferrara 58-73

ENEGAN FIRENZE: Simoncelli 7 (2/2, 1/7) Wood 13 (5/12, 0/3), Swanston 8 (0/2, 2/7), Castelli (0/2, 0/1), Pazzi 21 (9/13, 1/2); Conti 4 (2/2), Cucco (0/3, 0/1), Severini 5 (2/3), Fontani (0/1 da 2), Schiano ne. All.: Giordani.
MOBYT FERRARA: Ferri 7 (2/4, 1/3), Mays 14 (3/7, 1/7), Spizzichini 7 (3/5, 0/1), Casadei 12 (4/6, 1/4), Jennings 3 (1/4 da 2); Benfatto 10 (5/8), Infanti 10 (3/5, 1/3), Andreaus 2 (1/1), Bottioni 4 (2/2), Pipitone 4 (2/2). All.: Furlani.

ARBITRI: Belfiore, Buttinelli e Marton.
PARZIALI: 9-19, 28-37, 45-55.
NOTE – Percentuali dal campo: Firenze 20/40 da 2, 4/21 da 3; Ferrara 26/44 da 2, 4/18 da 3. Tiri liberi: Firenze 6/14, Ferrara 9/16. Rimbalzi: Firenze 33 (Wood 17), Ferrara 36 (Casadei, Jennings 8). Assist: Firenze 11 (Simoncelli 4), Ferrara 15 (Mays 6). Palle perse-recuperi: Firenze 15-2, Ferrara 15-8. Usciti per 5 falli: Conti. Spettatori: 400.

All Comments

  • Prestazione indegna di chi porta sulla maglia il nome di Firenze.Erano anni che non assistevamo a un tale spettacolo,dai tempi della Smarthouse,ma almeno quella squadra costruita con pochi spiccioli aveva dei giocatori tecnicamente scarsissimi ma che ci fecero innamorare ugualmente perché mettevano in campo anima e cuore.Sono convinto e continuerò a ripeterlo che gente come Pazzi,Conti,Simoncelli e Castelli siano quanto di meglio ci possa essere in questa categoria,su i nostri americani sapete come la penso,bene Wood,improponibile Swansy,panchina quasi inesistente ,se si esclude Cucco e un coach non all’altezza della categoria……prendere provvedimenti….anche dolorosi subito……Rabaglietti in tribuna è un affronto al buon senso

    Stefano Malfetti 4 Nov 2013 10:59 Rispondi
  • Salve a tutti,probabilmente questo è l’ultimo commento che posto su questo spazio,Fabio Bernardini amministratore del Blog,probabilmente mi bloccherà e mi impedirà di poter scrivere,il perchè è intuibile,non gradisce che vengano postati certi commenti,a voi giudicare se ho offeso qualcuno,ho solo detto quello che molti pensano,ma questo purtroppo,almeno su questo blog non è permesso.Andrebbe ricordato a tutti che se andiamo sul sito dell’Affrico basket troviamo Fabio Bernardini nell’organigramma della società con l’incarico di fotografo ufficiale,quella società che sta faticosamente tentando di riportare il grande basket a Firenze e di avvicinare tutti quelli sportivi vecchi e nuovi e chi è rimesto scottato dall’esperienza della Pallacanestro Firenze,facendo diventare e sentire l’Enegan la squadra di tutta Firenze,lo stanno facendo bene con grandi intenti,nei colloqui avuti con la Dirigenza questo aspetto è stato messo ai primi posti,le critiche mosse,anche personalmente sono state recepite senza nessun problema,perchè hanno capito che vengono dalla passione per Firenze e per questo sport,ma quì non è permesso….auguri

    Stefano Malfetti 4 Nov 2013 12:55 Rispondi
  • sono uscito allibito dal gioco e prestazione adesso aspettiamo le mosse della societa’ qualcosa va’ cambiato, bisoga aver pazienza e tutto si risolvera’ !!!!!

    Stefano Giannattasio 4 Nov 2013 14:27 Rispondi
  • credo che adesso debba venire un allenatore che conosca la categoria e rivoluzioni in meglio il gioco e la posizione dei giocatori in campo ,per quanto concerne la qualita’ dei nostri atleti ok !!!!!!

    Stefano Giannattasio 6 Nov 2013 15:12 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter