Sportando top of the week

Secondo appuntamento stagionale con “Top Five” e “Cinque in vetrina” di Sportando, i quintetti ideali di stranieri ed italiani del campionato di Lega Adecco Silver.TOP FIVE

MIKE JAMES (Omegna) – Dopo le sbavature balistiche dell’esordio (10/28 dal campo a Roseto) il play dell’Oregon incanta i 900 del PalaBattisti nella prima uscita casalinga stagionale: 28 punti con 12/15 al tiro e 6 assist, trascinando la Paffoni al netto successo contro Chieti.

ADAM SOLLAZZO (Ravenna) – L’ala oriunda è ancora grande protagonista nelle file dell’Acmar che sbanca con autorità il campo di Mantova (priva di Jefferson) grazie all’ottima prova del suo fromboliere: 23 punti con 8/16 dal campo e 5 rimbalzi in 34’ per l’ala ex East Tennessee State.

NOVAR GADSON (Treviglio) – Prova di sostanza per la 23enne ala della Remar nel successo casalingo contro Firenze: 21 punti con 7/12 da 2, 1/5 da 3, 4/4 ai liberi e 6 rimbalzi oltre ad un ottimo lavoro di raccordo tra i reparti a supporto della coppia Rossi-Ihedioha.

KWAME VAUGHN (Agrigento) – Losing effort di rilievo per il rookie della Moncada: 27 punti con 5/10 da 2, 5/7 da 3 e 6 rimbalzi col quinto fallo nel finale in volata che costa caro alla squadra di Ciani.

SEAN MOSLEY (Recanati) – Top scorer a quota 20 nell’agevole successo casalingo dei marchigiani contro Bari; l’ex Maryland chiude con 8/10 da 2, 3/3 ai liberi e 4 assist in 32’ anche se la resistenza offerta dagli avversari (meno 78 complessivo nelle prime due uscite stagionali) è modesta.

 

CINQUE IN VETRINA

EMANUELE ROSSI (Treviglio) – Il “Gladiatore” è padrone assoluto dei tabelloni nel successo casalingo con cui la Remer si presenta ai tifosi del PalaBlu: ai 14 rimbalzi aggiunge anche 18 punti con 8/13 dal campo e una inedita versione “triplista” (2/2 dall’arco, lo scorso anno 2/15 in tutta la stagione a Chieti).

DIEGO BANTI (Lucca) – Presenza di sostanza sotto le plance per la squadra di Roberto Russo: 9/14 da 2 e 6 rimbalzi per 18 punti e 18 di valutazione che contribuiscono fattivamente al primo successo stagionale dei toscani contro Roseto.

MARCO AMMANNATO (Reggio Calabria) – Il lungo ex Siena è protagonista assoluto del primo hurrà della Viola, che in attesa del via libera per schierare Kirkland batte Agrigento con un solo americano. E l’apporto decisivo del giocatore del 1988, che chiude con 20 punti (4/8 da 2, 12/13 ai liberi e 7 rimbalzi) una prova di grande efficacia.

MARCO CONTENTO (Basket Nord Barese) – Nella sfida di Codogno dominata dalla solidità delle difese il regista di scuola Udine è la variabile impazzita che regala alla matricola di Cadeo un inatteso primato in coppia con Treviglio: 16 punti in 20’ con 7/11 dal campo consumando la più classica delle vendette dell’ex.

ANTONIO IANNUZZI (Matera) – Nella giornata dei lunghi italiani protagonisti anche il centrone ex Mens Sana si mette in luce sfruttando al meglio la sua intesa con Cantone (10 assist per il play lucano): 16 punti in 23’ con 5/9 da 2 e 6/7 ai liberi nel successo interno contro Ferrara per il pivot del 1990.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter