Sportando top of the week

Secondo appuntamento stagionale con “Top Five” e “Cinque in vetrina” di Sportando, i quintetti ideali di stranieri ed italiani del campionato di Lega Adecco Silver.TOP FIVE

MIKE JAMES (Omegna) – Dopo le sbavature balistiche dell’esordio (10/28 dal campo a Roseto) il play dell’Oregon incanta i 900 del PalaBattisti nella prima uscita casalinga stagionale: 28 punti con 12/15 al tiro e 6 assist, trascinando la Paffoni al netto successo contro Chieti.

ADAM SOLLAZZO (Ravenna) – L’ala oriunda è ancora grande protagonista nelle file dell’Acmar che sbanca con autorità il campo di Mantova (priva di Jefferson) grazie all’ottima prova del suo fromboliere: 23 punti con 8/16 dal campo e 5 rimbalzi in 34’ per l’ala ex East Tennessee State.

NOVAR GADSON (Treviglio) – Prova di sostanza per la 23enne ala della Remar nel successo casalingo contro Firenze: 21 punti con 7/12 da 2, 1/5 da 3, 4/4 ai liberi e 6 rimbalzi oltre ad un ottimo lavoro di raccordo tra i reparti a supporto della coppia Rossi-Ihedioha.

KWAME VAUGHN (Agrigento) – Losing effort di rilievo per il rookie della Moncada: 27 punti con 5/10 da 2, 5/7 da 3 e 6 rimbalzi col quinto fallo nel finale in volata che costa caro alla squadra di Ciani.

SEAN MOSLEY (Recanati) – Top scorer a quota 20 nell’agevole successo casalingo dei marchigiani contro Bari; l’ex Maryland chiude con 8/10 da 2, 3/3 ai liberi e 4 assist in 32’ anche se la resistenza offerta dagli avversari (meno 78 complessivo nelle prime due uscite stagionali) è modesta.

 

CINQUE IN VETRINA

EMANUELE ROSSI (Treviglio) – Il “Gladiatore” è padrone assoluto dei tabelloni nel successo casalingo con cui la Remer si presenta ai tifosi del PalaBlu: ai 14 rimbalzi aggiunge anche 18 punti con 8/13 dal campo e una inedita versione “triplista” (2/2 dall’arco, lo scorso anno 2/15 in tutta la stagione a Chieti).

DIEGO BANTI (Lucca) – Presenza di sostanza sotto le plance per la squadra di Roberto Russo: 9/14 da 2 e 6 rimbalzi per 18 punti e 18 di valutazione che contribuiscono fattivamente al primo successo stagionale dei toscani contro Roseto.

MARCO AMMANNATO (Reggio Calabria) – Il lungo ex Siena è protagonista assoluto del primo hurrà della Viola, che in attesa del via libera per schierare Kirkland batte Agrigento con un solo americano. E l’apporto decisivo del giocatore del 1988, che chiude con 20 punti (4/8 da 2, 12/13 ai liberi e 7 rimbalzi) una prova di grande efficacia.

MARCO CONTENTO (Basket Nord Barese) – Nella sfida di Codogno dominata dalla solidità delle difese il regista di scuola Udine è la variabile impazzita che regala alla matricola di Cadeo un inatteso primato in coppia con Treviglio: 16 punti in 20’ con 7/11 dal campo consumando la più classica delle vendette dell’ex.

ANTONIO IANNUZZI (Matera) – Nella giornata dei lunghi italiani protagonisti anche il centrone ex Mens Sana si mette in luce sfruttando al meglio la sua intesa con Cantone (10 assist per il play lucano): 16 punti in 23’ con 5/9 da 2 e 6/7 ai liberi nel successo interno contro Ferrara per il pivot del 1990.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter