Giordani: “Questa Enegan ha un cuore”

coach_gabriele_giordani_affrico_firenze2013Miglior esordio non ci poteva essere per questa Enegan Firenze. Il successo sulla corazzata Bawer Matera è figlio anche dell’ottima lettura tattica di Gabriele Giordani, che ha imposto un basket “small”, con anche quattro piccoli contemporaneamente in campo.

Il tecnico marchigiano è soddisfatto: “Devo fare i complimenti alla squadra. Solo alla domenica mattina alle ore 9.30 abbiamo saputo dell’assenza di Francesco Conti. Nonostante questa nuova difficoltà, non ci siamo persi d’animo. Voglio ringraziare tutti. Questa Enegan ha un cuore e lo ha dimostrato”.

Giordani parla anche di tattica: “Nel primo quarto abbiamo sofferto anche un po’ di emozione. Di fronte a difficoltà evidenti, ho deciso di cambiare tattica, giocando di fatto per lunghi tratti senza lunghi veri. Matera si è adeguata al nostro modo di giocare e così abbiamo preso in mano la partita. Sono molto contento della prestazione.

Un grazie speciale va al pubblico del Mandela Forum: numeroso e caloroso”. Simoncelli e Castelli super, Cucco faccia tosta, Wood talento. Il tutto nonostante uno Swanston che ha esordito senza acuti: “Kyle ha avuto problemi ad una caviglia. E’ stato anche sfortunato, perché un paio di tiri sono usciti da dentro il canestro. Per un attaccante come lui, il feeling con il canestro è fondamentale. Sono sicuro che si rifarà già a Treviglio. Simoncelli? E’ un leader. Ha fatto benissimo su Jones, mentre nel primo tempo ci ha aiutato tantissimo con le sue triple. Su Cucco, nessuno all’Affrico ha mai avuto dubbi. Non a caso questa società ha voluto comprare il cartellino di questo ragazzo che ha ancora tanti margini di miglioramento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter