Renzi inaugura il nuovo PalaAffrico

Visita graditissima questa mattina al PalaAffrico. Il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha inaugurato il nuovo PalaAffrico, ristrutturato in occasione dei prossimi Mondiali di ciclismo. Il primo cittadino di Firenze si è intrattenuto con la squadra e la dirigenza. Renzi ha voluto conoscere personalmente tutti i giocatori e lo staff tecnico. Parquet nuovo, tetto completamente ricostruito, impianto di riscaldamento e di aria condizionata installato e perfettamente funzionante.

Il nuovo PalaAffrico è diventato un perfetto centro di allenamenti, una nuova struttura che, usando le parole pronunciate dallo stesso Renzi, punta a diventare la casa del basket cittadino. “Sono qui per dimostrare che il Comune di Firenze scommette sul basket e sull’Affrico – ha dichiarato il sindaco di Firenze -. Firenze ci ha fatto divertire in passato con la pallacanestro. Ci ricordiamo tutti della Neutro Roberts e di JJ Anderson. Sarebbe bello che la Firenze della pallacanestro, ma più in generale la Firenze che ama lo sport, a partire dal prossimo 6 ottobre riempisse il Mandela Forum non soltanto per tifare questa squadra, ma per dare un segnale di vicinanza e di affetto. Proprio per questo motivo ho chiesto a capitan Pazzi di inaugurare personalmente il nuovo impianto ristrutturato. Proprio perché questa sarà la loro palestra, il loro centro di allenamento”.

Domani amichevole. Intanto prosegue a ritmo serrato la preparazione dell’Enegan in questa lunga pre-season. Domani, con palla a due alle ore 18, la squadra di Gabriele Giordani ospiterà al PalaAffrico la Stella Azzurra Roma. La società capitolina nella prossima stagione disputerà il campionato di Divisione Nazionale B. Prima della partita amichevole, alle ore 16 si affronteranno anche le rispettive formazioni under 17 di eccellenza. In casa affricana non ci sarà Marco Pazzi, che prosegue nel percorso di recupero dal problema al piede sinistro. Da valutare anche le condizioni di Swanston, Cucco e Severini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter