Enegan, Acciai: “Quattro anni per la A”

enega-acciai-guarducci-giotti-affrico-firenzeUna visita, qualche foto e le prime parole alla squadra. Non hanno perso tempo Andrea Guarducci e Gianni Acciai per far sentire il loro appoggio alla nuova Enegan Firenze. Presidente ed Amministratore Delegato dell’azienda con sede a Montelupo Fiorentino, main sponsor dell’Affrico Basket Firenze, si sono presentati all’allenamento della squadra di Gabriele Giordani. Una visita graditissima dettata dalla curiosità di vedere da vicino la nuova squadra. Tante le novità: i nuovi giocatori italiani, i giovani, gli americani. Accompagnati dall’Amministratore Delegato Luca Giotti, Guarducci ed Acciai sono stati introdotti e presentati alla squadra.

Tanti sorrisi ed un grosso in bocca al lupo per la nuova stagione. «Dopo la stagione dello scorso anno, dove l’obiettivo della promozione è sfumato all’ultimo, iniziamo con grande entusiasmo questa nuova avventura in Legadue Silver – ha detto Gianni Acciai. La passione per questo sport c’è. L’ho praticato da bambino e, tornando a guardare un po’ di basket dal vivo, sta tornando fuori il piacere di vedere una partita. Speriamo di fare bene anche quest’anno in Legadue Silver e di far appassionare il pubblico fiorentino».
Firenze girerà tutta l’Italia in Legadue Silver. Da Omegna (Piemonte), ad Agrigento, da Bari a Ferrara. Sulle maglie il logo dell’Enegan, main sponsor che consente al basket fiorentino di mantenere una squadra nel basket che conta. «La Legadue Silver rappresenta per Enegan un’occasione di grande visibilità – prosegue Acciai -. Il nostro obiettivo è quello di far diffondere il nostro marchio legato al basket: vogliamo essere Enegan Basket e dare lustro alla città di Firenze attraverso la pallacanestro».

Strette di mano con i nuovi giocatori. Il primo è stato Brandon Wood, che ha voluto essere introdotto ai due titolari di Enegan. «Mi sembrano ragazzi svegli, un gruppo che può fare bene – ha detto Andrea Guarducci -. Mi aspetto he ci sia grande partecipazione da parte della città di Firenze. Siamo la squadra più importante di Firenze, abbiamo un progetto serio, una squadra interessante con americani di talento. Spero che il pubblico si appassioni e si faccia sentire al Mandela Forum». Guarducci ha le idee chiare: «Vogliamo essere l’emblema, lo stemma di Firenze nel basket così come la Fiorentina, di cui siamo sponsor, lo è nel calcio. Sarebbe fantastico che si instaurasse un binomio con il calcio come ai tempi d’oro della Liberti».
Liberti riporta in mente la Serie A. Un obiettivo per i prossimi quattro anni: «Se vediamo quello che ha fatto Pistoia negli ultimi anni, ci fa pensare che quell’obiettivo, ovvero il raggiungimento della massima serie, può essere raggiunto – conclude Acciai -. Oltre ad aver salvato il basket di punta della città, Enegan ha voglia di continuare a sostenere questo progetto legato all’Affrico Basket per cercare, nell’arco di un quadriennio, di raggiungere la serie A».

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *