Wood: “Io e Swanston una grande coppia”

Men's basketball at Ohio State 02/11Il 10 agosto saluterà tutti gli amici con un ‘Back to the Grind Party’ nella sua . Poi, sistemato il visto, sarà pronto per sbarcare a Firenze.
si gode le ultime giornate di vacanze, fra e l’Arizona. Palestra per un allenamento di cui non si dimentica mai, amici e un pensiero fisso: Italia. Il prodotto di Valparaiso e University del bel Paese e di Firenze in particolare ne parla con il sorriso sulle labbra; come un ragazzino a cui hanno svelato un soggiorno lungo un anno in una delle città più belle del mondo.

«Son veramente eccitato dall’idea — dice Wood in videoconferenza su Skype —. Vivere una nuova esperienza in Italia, una nuova cultura, scoprire Firenze. Ho veramente voglia di fare mille cose: la più importante sarà giocare e vincere con Firenze».

Che cosa si aspetta da questa sua nuova avventura in maglia Enegan?
«Odio perdere. Vengo da una grande annata in Ungheria, dove ho trovato un grande gruppo e un coaching staff che mi stimava. E’ stato un rookie year fantastico. Voglio ripetere anche a Firenze questa esperienza vincente».

Sembra davvero contento di sbarcare a Firenze. Come Swanston…
«Da bambino, alle elementari, ci facevano guardare l’atlante e l’Italia. Ci indicavano sempre Firenze, dicendoci che quella era una città bellissima. Kyle (Swanston, ndr) ha detto che Firenze è una città da luna di miele? Ha perfettamente ragione».

A proposito di Swanston, che ne pensa della vostra coppia?
«Lui è un grande giocatore e grande tiratore, ma non è egoista. E’ un team player, come me. Prima di tutto viene la squadra. Credo che formeremo una bella coppia. Siamo pronti a fare divertire Firenze».

Coach Giordani l’ha voluta fortemente.
«Per un americano che viene a giocare in Europa non è mai facile trovare la giusta situazione, la giusta città per esprimere il suo talento. Sapere che coach Giordani e che Firenze mi hanno scelto e voluto come uno dei due americani non può che essere un onore».

Che cosa è il basket per ?
«E’ divertimento. Per questo mi vedrete sempre giocare con il sorriso perché mi piace divertirmi quando gioco. Quando riesco a far divertire la gente, per me poi tutto diventa più facile. Per questo il contatto con il pubblico è importante».

Su ha già individuato la sua nuova casa: il .
«E’ un palazzo bellissimo. Il pubblico spero che possa diventare il nostro sesto uomo. Sentire il calore della gente, l’incitamento del pubblico, mi gasa. Spero di vincere più partite possibile e vedere il Mandela tanti tifosi. Voglio partecipare al divertimento della gente».

Qual è l’obiettivo di in maglia Enegan?
«Punto sempre a vincere. Si gioca a basket per questo. Voglio aiutare la mia squadra a vincere più possibile. Guarderemo ad un passo alla volta. Step by step. Pensiamo a creare un buon gruppo, a divertirci in allenamento. Se creiamo la giusta chimica e ci divertiamo, possiamo puntare ai play off».

fonte:  Giampaolo Marchini – La Nazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter