E’ cominciato il mercato delle vacche

Ok, il titolo è un po’ pesante, ma non poteva essere altrimenti nel momento in cui vengono via via decretate retrocessioni e promozioni! Ecco partire indiscrezioni e comunicati che riguardano le criticità del mantenimento, la vendita o acquisizione di un titolo sportivo e la ricerca di sponsor.

mercato_titoli_basket_vaccheLo scorso 9 maggio all’indomani della conquista della Legadue, la stessa Brandini Firenze convocò i media per fare un appello nell’ottica di una ricerca di sponsor necessari a fare un buon campionato.

In questi giorni diamo risalto invece a tante altre realtà che riguardano il secondo/terzo campionato italiano, come per esempio Omegna, impegnata in una “riflessione” interna sulle difficoltà economiche per affrontare la prossima Legadue. Difficolà più elevate a causa del necessario adeguamento del PalaBattisti di Verbania secondo le regole della Fip, che non parte a causa del commissariamento del Comune.

Come già sappiamo Napoli ha nuovamente una squadra in Legadue Gold dopo l’acquisto del titolo della Biancoblù Bologna. Arrivata anche la scelta del coach: sarà Demis Cavina.

A Ferrara, dopo la difficile salvezza, hanno incassato il no della banca Carife per la prossima sponsorizzazione, perdendo di fatto il primo investitore. Ora inizia l’annosa ricerca di un sostituto, ma si considera anche la possibile vendita del titolo (Treviso?).

Le fusioni restano di moda e sembra l’unica soluzione a Recanati. Ecco dunque quella che è molto più di un’ipotesi: allacciare una forte collaborazione tra  l’Us Basket Recanati e la Pallacanestro Recanati che ha da poco concluso il torneo di Dnc.

Poi ci sono Castelletto e Trapani, date un occhio ai link se siete interessati ai dettagli.

Sarà un mercato, quello dei titoli, molto ingarbugliato… sicuramente tutti si avventeranno su qualche “chianina”, ma attenzione a non ritrovarsi con qualche vacca troppo smunta.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter