Amarezza per l’Affrico. Ravenna vince gara2

giovanni_fattori_affrico_ravenna_dnb_playoff_2013_basketAmarezza per l’Affrico, che manca il match point. Gara-2 di finale play off va all’Acmar Ravenna (70-73) che si riprende il fattore campo.

Domenica prossima, di nuovo al PalaCosta di Ravenna (ore 19), è in programma la decisiva gara-3, quella che sancirà il nome della squadra promossa in Legadue Silver. Peccato, perché per tre quarti l’Enegan ha comandato nel punteggio, esaltando un PalaAffrico colorato, caloroso e bello come non mai. Il vantaggio della squadra di Gabriele Giordani è stato più volte in doppia cifra. Sì, perché il primo tempo giocato da Paparella e compagni è stato di nuovo eccellente.

Guarda le foto della partita

Grandi libertà di testa unita a grande concentrazione. Partono fortissimo Fattori e Paparella. L’Affrico riesce a trovare tiri aperti dalla lunga distanza, che converte con percentuali molto alte (27-18). Ravenna però non dà mai l’impressione di mollare, sorretta da Rivali, Broglia e Bedetti. Il +10 (47-37) dell’intervallo è un vantaggio che purtroppo piano piano va scemando nella ripresa, dove la partita cambia radicalmente.

daniele_grilli_2affrico_ravenna_dnb_playoff_2013_basketCambia anche il metro arbitrale, che concede a Ravenna una difesa maggiormente fisica. In un contesto di grande fisicità, viene anche fischiato un fallo tecnico a Grilli per simulazione. E’ un fischio che in parte cambia l’inerzia della partita. Ravenna, a cui non vanno tolti i meriti per un grande rientro, gioca il tutto per tutto e nell’ultimo quarto si prende gara-2. Dal +8 Enegan (60-52) sulla tripla di Fattori, l’Acmar scatena un parziale (0-12) decisivo. La regia di Rivali, i rimbalzi di Cicognani, la difesa di Penserini: Ravenna sale 60-64.

Fattori accorcia con due liberi ad un possesso lo svantaggio, ma l’Enegan viene ricacciata indietro da Bedetti e Penserini. L’ultimo acuto è la tripla di Fattori (68-71) a quaranta secondi dalla fine. In difesa però l’Affrico concede rimbalzi in attacco, troppi. Broglia e Cicognani fanno la differenza. Sul 70-73 Paparella non riesce a tirare, scippato da Rivali. Si va a gara-3.

Acmar Ravenna-Enegan Affrico Firenze 70-73

ENEGAN AFFRICO FIRENZE: Lovatti 3 (1/2 da 3), Paparella 18 (5/8, 1/4), Grili 10 (1/4, 2/3), Fontani 5 (1/2, 1/4), Fattori 21 (2/5, 5/7); Udom 8 (4/6, 0/1), Serena 5 (2/4, 0/1), Marengo, Bandinelli ne, Coccia ne. All.: Giordani G.

ACMAR RAVENNA: Rivali 14 (5/9, 0/1), Penserini 6 (3/5, 0/3), Bedetti 14 (5/9, 0/1), Amoni 4 (2/3, 0/2), Broglia 20 (6/9, 1/2); Cicognani 6 (3/6), Cernivani 9 (1/2,2/8), Bastoni (0/1 da 2), Locci ne, Frigoli ne. All.: Giordani L.

ARBITRI: Cannoletta e Capoziello.

PARZIALI: 27-18, 47-37, 57-52.
NOTE – Percentuali dal campo: Affrico 15/29 da 2, 10/22 da 3; Ravenna 25/43 da 2, 4/20 da 3. Tiri liberi: Affrico 10/12, Ravenna 11/17. Rimbalzi: Affrico 26 (Udom 9), Ravenna 32 (Broglia 8). Assist: Affrico 13 (Lovatti 4),Ravenna 7 (Rivali 4). Usciti per 5 falli: Penserini. Palle perse-recuperi: Affrico 17-10, Ravenna 10-17.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter