Brandini, le statistiche della stagione 2012/13

stat_basket_firenzeLa stagione della Brandini è terminata e allora diamo un’occhiata alle statistiche dei suoi giocatori per vedere se le sensazioni trovano certezze nei numeri.

Daniele Casadei, votato mvp dai lettori di Firenze Basketblog, è in testa alla classifica della media punti per partita (34 giocate) con 16.3, terzo nella classifica generale comandata da Davide Poltroneri con 19.5, Dietro Casadei, Stefano Rabaglietti  (13.9) e Stefano Spizzichini (11.6). La media realizzativa più alta da due l’ha tenuta capitan Sanna con il 60.2%, poi Spizzichini (53.5%) e Caroldi (53.1%). Dall’arco invece Rabaglietti ha la percentuale migliore, in base ai tentativi, con il 37.4% e precede Caroldi con il 35.7%. Il fiorentino comanda anche la classifica della percentuale realizzativa ai liberi con l’81.1%, davanti a Casadei con il 76.9% che però ne ha tirati molti di più.

Il rimbalzista numero uno a Firenze non poteva che essere Capitanelli con 7.5 palle catturate di media a partita, di poco davanti a Spizzichini che è secondo con 7.3 e Casadei con 7.1. Leader in Dna è stato Emanuele Rossi con 10.8.

Capitanelli ha vinto la classifica nazionale Dna delle stoppate consacrandosi leader con 1.3 di media a gara. Bene anche Casadei con 0.6.

Mattia Caroldi ha regalato in media 3.6 assit a partita, piazzandosi 4° nella classifica Dna comandata da Alessandro Piazza (5.59).

Casadei ha perso mediamente 2.7 palle a partita, davanti a Caroldi con 2.5, ma è in testa anche a quelle recuperate, in coabitazione con Max Sanna (2.4).

I giocatori più fallosi sono stati Capitanelli (3.4 falli a partita) e Sanna (3.3). I giocatori che invece ne hanno subiti di più: Caroldi con 4.1 e Casadei 3.5.

La valutazione premia senza dubbio Daniele Casadei  con un media in 34 partite di 17.9 (6° nella classifica Dna), seguito da Stefano Spizzichini con 13.7.  Proprio i due che risultano i giocatori più impiegati, in termini di minuti a partita, da coach Paolini nella stagione appena conclusa.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter