Firenze espugna Bari e si avvicina alla Legadue

La Liomatic Group Cus Bari non riesce a dare seguito al successo di Chieti, sconfitta al PalaFlorio dalla (63-73).

Gara sempre condotta dai toscani, abili a conquistare 10 punti di vantaggio sin dal primo quarto e a conservarli per tutti i parziali. Da segnalare nel pre-partita la manifestazione di solidarietà della società cussina nei confronti dei lavoratori della Bridgestone, azienda da tempo a rischio chiusura. All’incontro hanno assistito anche il sindaco di Bari, Michele Emiliano, l’assessore allo Sport, Elio Sannicandro e il presidente del Centro Universitario Sportivo, Renato Laforgia.

La cronaca. Coach Putignano si affida in apertura a Laquintana, Ruggiero, Bonessio, Barozzi, Bisconti; il collega Paolini risponde con Caroldi, Rabaglietti, Spizzichini, Casadei, Capitanelli. Più convinto l’avvio di Firenze che con Rabaglietti e Capitanelli si porta subito sul 5-0. Bari prova a reagire con Ruggiero e Laquintana, ma Caroldi, Casadei, Capitanelli e Rabaglietti favoriscono lo strappo del 5′ sul 7-15.

Bari ci prova, ma l’attacco è poco fluido. Solo una tripla di Bonessio al 7′ permette, di rompere l’impasse, seguita dai liberi di Bisconti (12-18). Gli ospiti, però  non mollano e approfittando di un paio di disattenzioni, infilano un break di 8-0 con Rabaglietti, Casadei e Sanna (12-26). Un passivo mitigato nel finale dai canestri di Bonessio, Cardillo e Bonfiglio. 18-28 il parziale del 10′.

Esaurita la pausa, Bonfiglio e Didonna rompono subito l’inerzia da tre (24-28). Spizzichini riallunga, rimbeccato ancora da Bonfiglio, ma una tripla di Giampaoli (26-33 al 14′) costringe coach Putignano al time out. Al rientro Bari trova subito il -5 con Bisconti e dopo due minuti a retine ferme è Didonna siglare il 30-33, prima della schiacciata di Spizzichini.

Al 20′ è ancora Firenze a condurre per 30-38 in virtù di una tripla di Rabaglietti. Esaurito l’intervallo lungo Bari ricuce dalla linea dei liberi, ma Firenze con Spizzichini, Caroldi e Casadei scappa nuovamente a +11 (33-44 al 24′) che diventa +14 con la tripla di Capitanelli due minuti dopo (37-51).

Al terzo intervallo Firenze è ancora stabilmente in vantaggio sul 46-56. Nell’ultimo parziale Bari prova ad accelerare le giocate, ma Firenze controlla bene il vantaggio. Al 34′ è 51-62 per i toscani. È Bonfiglio a riportare in cifra singola il distacco (53-62), ma Rabaglietti non perdona dalla distanza. Al 37′ dopo la tripla di Ruggiero, ci pensa Spizzichini a mettere ancora 10 punti tra le parti (58-68). Vantaggio che manda i titoli di coda sul match.

LIOMATIC GROUP BARI – BRANDINI/CLAAG FIRENZE 63-73
(18-28; 30-38; 46-56)

LIOMATIC GROUP BARI: Laquintana 9, Ruggiero 13, Bonessio 12, Barozzi 2, Bisconti 6; Cardillo 2, Bonfiglio 14, Didonna 5, Tomasello 0; n.e. Iacovelli. All. Putignano.

BRANDINI/CLAAG FIRENZE: Caroldi 9, Spizzichini 10, Rabaglietti 16, Casadei 12, Capitanelli 12; Magini 3, Sanna 8, Giampaoli 3; n.e. Galmarini, Colombini. All. Paolini.

Arbitri: D’Amato, Maniero.

Note: T.l.: Bar 13/15, Fir 14/21. Rimb.: Bar 35 (Bonessio 8), Fir 35 (Capitanelli 11). Ass.: Bar 13 (Bisconti 4, Bonfiglio 4), Fir 14 (Caroldi 5).

Mirko Cafaro – puglialive.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter