Brandini stellare. Torino capolista umiliata

La partita perfetta. Una Brandini immensa strapazza la capolista Manital Torino e si concede un pomeriggio di gloria.

In un Mandela Forum colorato da quasi 2000 spettatori, la squadra di Riccardo Paolini colpisce senza pietà una PMS inquadrabile. Il +30 finale è lo specchio di un dominio ai limiti dell’imbarazzante. Quella scesa in campo al Campo di Marte sicuramente non è la migliore Torino, né per forma né per roster (assenti Tommasini e Viglianisi), ma la prestazione offerta dalla squadra di Stefano Pillastrini lascia di stucco. Stanca, senza idee, Torino chiude con 12/45 dal campo, strangolata da una Firenze tutta energia. Giornata epocale per Casadei e compagni: i due punti presi contro Torino riabilitano la classifica dei gigliati e fanno dimenticare le incredibili sconfitte maturate contro Recanati e Reggio Calabria. Due gli Mvp della serata: Daniele Casadei ed il pubblico del Mandela Forum.

LA CRONACA – Sarà l’ambiente, saranno i Bandierai degli Uffizi, sarà l’elettricità nell’aria, ma la Brandini azzanna subito Torino. La carica della squadra di Paolini è tripla di quella di Pillastrini che pare addormentata. L’esplosione della Brandini è devastante. Caroldi gioca un primo quarto perfetto. Appena Rabaglietti e Casadei aprono il fuoco dalla lunga, Firenze scappa. Parziale bello sostanzioso (12-0) e partita che fa in trantumi (20-6 all’8′). La Manital non ci capisce proprio nulla. Pillastrini prova a scuotere i suoi inserendo anche l’esordiente Antonietti, un messaggio chiaro per Gergati, Wojciechowski e Baldi Rossi, che il primo quarto proprio non lo giocano. In un Mandela Forum finalmente caldo e colorato la ciliegina sulla torta dei primi dieci minuti ce la mette Casadei, che in transizione ondeggia su Conti e gli piazza in faccia il missile del +15 (24-9 al 10′).

Torino sembra stordita. Sette palle perse nel solo primo quarto. Firenze attacca con idee molto chiare. Nonostante i soliti tre falli di Capitanelli, la Brandini tiene alla grande dentro l’area dove Wojciechowski ha poca voglia e Baldi Rossi è in un’altra serata opaca. Si sbatte solo Sandri, il più reattivo. Firenze tiene con una certa scioltezza il vantaggio, toccando anche il +18 (29-11). Stride anche il dato dei rimbalzi in attacco: saranno otto allì’intervallo. Due di Spizzichini, che converte due appoggiate importanti per rivitalizzare un attacco che a metà ripresa si è arrestato dal perimetro. E’ una giornata speciale però per Daniele Casadei. Bis sulla sirena: bomba da otto metri per chiudere il secondo quarto, stessa storia del primo. Al 20′ Brandini in totale controllo (42-25).

L’incommentabile prestazione della Manital prosegue in un terzo quarto che sancisce la fine dell’incontro. Firenze riparte da dove aveva finito: energia e precisione in attacco. Il parziale di avvio di ripresa (9-0) spinge la Brandini al doppiaggio (51-25) di una Torino che non fa mai canestro. Per i primi punti firmati da Sandri servono oltre cinque minuti. Alla Brandini poi entra di tutto: canestro cascando a terra di Rabaglietti, jump dalla media di Magini allo scadere. Il +28 (57-29) fotografa la chiusura dei conti con dodici minuti da giocare.

Brandini Firenze-Manital Torino 71-41

BRANDINI FIRENZE: Caroldi 12 (4/8, 1/1), Rabaglietti 8 (2/4, 1/5), Spizzichini 7 (3/7, 0/1), Casadei 26 (3/4, 6/12), Capitanelli 10 (5/8, 0/1); Sanna 6 (3/6, 0/4), Giampaoli (0/1 d 3), Magini 2 (1/2), Galmarini, Marotta. All.: Paolini.

MANITAL TORINO: Gergati 6 (3/5, 0/1), Baldasso (0/1 da 3), Evangelisti 3 (0/2, 1/5), Baldi Rossi 8 (2/5, 1/1), Wojciechowski 4 (1/7, 0/3); Sandri 11 (1/4, 1/4), Parente 8 (2/5 da 3), Conti 1 (0/1, 0/1), Antonietti, Fiore ne. All.: Pillastrini.

ARBITRI: Sivieri e Marota.
PARZIALI: 24-9, 31-14, 57-31.
NOTE – Percentuali dal campo: Firenze da 21/39 2, 8/25 da 3 ; Torino 7/24 da 2, 5/21 da 3. Tiri liberi: Firenze 5/9, Torino 12/17. Rimbalzi: Firenze 42 (Casadei 9), Torino 30 (Woiciechowski 10). Assist: Firenze 12 (Caroldi 5), Torino 7 (Parente 2). Palle perse-recuperi: Firenze 20-14, Torino 14-20. Usciti per 5 falli: nessuno. Spettatori: 2000.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter