La Toscana under15 è Campione d’Italia

Dopo 4 anni torna in il Trofeo Nazionale più importante dopo il trionfo del 2009 con i nati ’94 e le tre finali consecutive con i 1995, 1996 e 1997, a conferma che su questa fascia di età la nostra regione si dimostra serbatoio importante per la pallacanestro nazionale giovanile. Si conclude una cavalcata straordinaria di sole vittorie dove sono state sconfitte squadre di ottimo livello tecnico come Piemonte (2 volte), Lombardia e Veneto, oltre che e Umbria nella parte iniziale del Torneo.

trofeo_regioni_under15__2013_toscanaA Genova in un ‘105 Stadium’ gremito da un grande pubblico, dai massimi vertici federali del Settore Squadre Nazionali, e tutte le delegazioni regionali italiane maschili e femminili, i ragazzi allenati da Massimiliano Ormeni hanno compiuto un capolavoro per avere la meglio su di un attrezzato Piemonte, già battuto nel girone eliminatorio in una gara tiratissima.

Il top scorer della finale è stato Davide Moretti (37 punti, 65% da 2 e 6/7 da tre), autore di giocate di alto livello in tutti i momenti della gara in attacco e in difesa; ma è come al solito grande è stata strepitosa la prova di squadra dei toscani. Ma c’è anche un po’ di Firenze in questa vittoria. Oltre allo storico dirigente della delegazione maschile, Giancarlo Pescioli, in campo Lorenzo Bucarelli (ora nelle giovanili della Mens Sana Siena, ma nato cestisticamente nella Laurenziana) gioca da capitano e risulterà decisivo nei momenti finali (canestro e fallo nel supplementare a 1’ dal termine) e nei possessi difensivi decisivi. Una finale che si è decisa ai supplementari e chiusa 96-90. Davide Moretti — figlio d’arte e nelle giovanili di Pistoia — è stato premiato come miglior giocatore toscano del torneo e Lorenzo Bucarelli con borsa di studio in un college americano.

La Nazione

Tabellino e cronaca della finale (fip.it):

-Piemonte 96-90 
Grande intensità fin da subito nella finalissima tra e Piemonte. Le due squadre si sono già incontrate nel girone: in quella occasione vinse la 83-79 dopo una gara entusiasmante. Ci si aspetta dunque una gara equilibrata e il primo quarto non tradisce le attese: primo allungo del Piemonte (13-4), poi la rientra. Al termine dei primi 10′ il punteggio è in perfetta parità: 22-22. Ad inizio secondo periodo la formazione di Edoardo Casalone deve rincorrere, ma il sorpasso arriva a 2’50” dal riposo (34-33). Sul finale di tempo meglio la , che trova il controsorpasso e a metà gara conduce 44-36. Alla ripresa la cerca di allungare ancora. Il Piemonte fa fatica a contenere gli attacchi avversari e dopo 3’40” si trova sotto 40-53. Casalone si affida al timeout. La sospensione fa bene ai piemontesi, che si riportano a -4 (51-55) a 3’54” dalla fine del tempo. Stavolta è Ormeni a chiamare timeout. E’ sempre il Piemonte, però, a dettare i ritmi trovando pareggio e sorpasso (57-55). A 10′ dal termine piemontesi avanti 62-59. La partita rimane viva e aperta ad ogni risultato. Quando mancano 4’30” sono solo due i punti che separano le due formazioni: Piemonte 69, 67. La gara si gioca sul filo dell’equilibrio: le squadre si rispondono punto su punto e dopo 40′ il punteggio è 80-80. Si va ai supplementari. Le triple di Visconti e Moretti infiammano il pubblico, il gioco da tre di Bucarelli dà il via alla fuga decisiva della . I ragazzi di Ormeni vincono 96-90 e riportano in il trofeo dopo quattro anni

-Piemonte 96-90 (22-22; 22-14; 15-26; 21-18; 16-10)

: Biagi, Bucarelli 22, Creati F. 13, Creati M. 4, Moretti 37, Neri 2, Pagano 4, Pedroni 9, Thiam 5, Vestri. All. Massimiliano Ormeni
Piemonte: Baldasso 17, Cesani 2, De Ros 23, Denegri, Ferreri, Gay 12, Ielmini 16, Pasqualini, Piumatti, Supertino, Visconti 20. All. Edoardo Casalone
Arbitri: Perocco, Gonella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter