Next game: Missardi Montecatini – Castelfiorentino

Sarà una delle gare più difficili ed impegnative dell’intero campionato. Andremo ad affrontare una squadra che tra le mura di casa è stata sconfitta soltanto una volta, alla 5° giornata di andata e dalla capolista Ravenna (64-69): poi, fino ad oggi, nessuno è riuscito ad uscire indenne dal PalaTerme di Montecatini.

abc_castelfiorentino_2013_venucci1111E non solo: avremo d fronte una squadra che lotta per arrivare nelle primissime posizioni e che scenderà in campo con la ferma intenzione di riscattare la sconfitta subita a Rimini nell’ultima giornata andata in scena prima della sosta pasquale (88-78 il risultato finale). Montecatini occupa al momento la quarta posizione, a pari merito con l’Affrico Firenze in terza, e a -2 dall’Use Empoli, in seconda posizione. E’ chiaro che per gli uomini id Barsotti si tratta di una gara chiave non soltanto per cercare di ambire al secondo o terzo posto, ma anche per difendersi dagli attacchi delle dirette inseguitrici (Poderosa a -2, Cento, Cecina e ABC a -4), così da potersi assicurare il vantaggio del fattore campo nella lotteria playoff. A questo si aggiunga la volontà di regalare al pubblico di casa una vittoria così importante, ed ecco spiegate le grandi motivazioni dei padroni di casa, i quali schierano una formazione davvero di prim’ordine, con le “stelle” Scarone e Niccolai punti cardine di una squadra costruita con il chiaro intento di lottarsi ogni chance per la promozione.

Questa la partita in chiave Montecatini. Adesso passiamo a vedere quali saranno invece le motivazioni in casa gialloblu, non certo da meno rispetto a quelle dei termali.
L’ABC si approccerà a questa gara con un solo obiettivo: la vittoria. Pur conoscendo tutte le difficoltà di affrontare una squadra così attrezza su di un campo in cui nessuno, se non Ravenna, è riuscito a far risultato, i ragazzi di Massimo Angelucci sono fermamente intenzionati ad inseguire un’impresa che significherebbe fare un importantissimo passo verso l’obiettivo playoff. Dopo una stagione così travagliata, piena di infortuni a non finire, l’ultimo dei quali quello accorso ad Andrea Tommei (il 23 aprile la guardia gialloblu potrà togliersi il gesso alla mano), l’ABC è comunque riuscita ad arrivare a quattro giornate al termine della regular season e giocarsi il tutto per tutto per passare alla post season. E adesso che ci siamo la voglia di raggiungere il traguardo di una stagione è più forte che mai. In casa gialloblu le motivazioni saranno ancora maggiori, visto che per coach Massimo Angelucci e per il nostro playmaker Alessandro Procacci si tratterà di calcare da avversari un parquet che fino allo scorso anno li vedeva indossare la maglia rosso-blu dei termali, ed è chiaro quindi che sarà una sfida da vivere davvero con il fiato sospeso.
All’andata l’ABC riuscì ad imporsi 95-90 disputando una gara davvero esemplare: adesso dobbiamo ripeterci e continuare la corsa iniziata con la vittoria su Ancona a Cervia, e proseguita in casa contro Senigallia e giovedì scorso a Siena sul parquet del Costone.

Insomma, come ogni partita da qui al 28 aprile, ultima giornata di regular season, i punti in palio saranno molto più pesi, le motivazioni sempre più grandi e la voglia di coronare la stagione con un gran finale sarà la molla che dovrà spingerci a compiere imprese come quella che ci attende domenica.
Sappiamo che a Montecatini ci aspetterà un pubblico caldo che sosterrà la propria squadra ininterrottamente per 40 lunghissimi minuti: detto questo è chiaro che il nostro supporto diventerà fondamentale. La squadra in campo dovrà dare il massimo per conquistare i due punti, noi in tribuna dovremo fare altrettanto per far sentire la nostra voce e sostenere i nostri ragazzi. Soltanto così potremo provare ad affondare il colpaccio ed espugnare il PalaTerme.

Palla a due ore 18, arbitri Radaelli Roberto di Milano e Borghi Luigi di Como.

abccastelfiorentino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter