Pino-All Food, avanti insieme. Niccolai lontano, torna Del Re e Chiusi vuole Berti

Aggiornamenti sul fronte Pino Dragons-All Food. Si è tenuto nella serata di giovedì l’atteso vertice fra la dirigenza biancorossa e Massimo Piacenti per discutere, o meglio ridiscutere, del legame fra la società fiorentina e uno dei due main sponsor, insieme a Enic, della stagione azzerata dal Coronavirus. Nel vertice in Umbria il presidente Luca Borsetti, accompagnato dal direttore sportivo Lapo Salvetti, ha preso atto della volontà di Massimo Piacenti di non abbandonare il progetto basket su Firenze. Un primo, importantissimo punto questo che di fatto sgombra il campo da rumors che davano sul viale del tramonto l’esperienza del marchio All Food in città. Niente di tutto questo, Piacenti ha infatti confermato di volere proseguire l’avventura al fianco del Pino, ma con un contributo che dovrà essere rimodulato alla luce della situazione economica del paese. La sponsorizzazione di All Food al Pino per la prossima stagione insomma riceverà un taglio rispetto a quella fissata la scorsa estate, ma ci sarà. Come ci sarà anche un contributo per chiudere la gestione economica di questa stagione, conclusa però con tre mesi di anticipo rispetto ai programmi. Le parti si aggiorneranno per definire con esattezza le cifre di questo nuovo accordo, ma le basi sono già chiare.

Leggi le ultime news di basket mercato

Il Pino ora quindi potrà muoversi per sciogliere un po’ di nodi e fare chiarezza su quella che sarà la squadra che affronterà di nuovo il campionato di Serie B. Primo punto, l’allenatore. Nonostante il contratto valido per la stagione 2020-2021, si procede spediti verso l’addio di Andrea Niccolai dal ruolo di capo allenatore. Precisazione necessaria quella sul ruolo, perché filtra la possibilità che lo stesso Niccolai possa anche essere spostato in un diversa posizione all’interno del Pino. Dirigente? Scout? Si saprà qualcosa di più certo dopo che le parti si saranno incontrate. Certamente la posizione non sarà più quella di capo allenatore, un ruolo che nella passata stagione gli fu garantito anche grazie all’endorsement di Piacenti in sede di trattative per l’approdo come sponsor in via de’ Robertis. Le condizioni (economiche in primis, ma non solo) della passata estate non ci sono più e quindi il Pino ha deciso di… tornare al passato. Per la successione di Niccolai infatti prende sempre più corpo la soluzione Marco Del Re, timoniere della vittoria del campionato di C Gold, poi spostato come assistente dello stesso Niccolai nella scorsa stagione. Poche le possibilità al momento (visto il taglio del budget) dell’ingaggio di un nuovo allenatore, come per esempio Michele Catalani, proposto anche negli ultimi giorni dal suo entourage.

Capitolo squadra infine. Il Pino ripartirà da Poltroneri, Berti, Marotta, Passoni, Filippi, Merlo e Tintori. In squadra dovrebbe tornare anche Goretti, reduce dall’esperienza a Prato in C Gold. Attenzione però alla posizione di Berti che in questi giorni sta ricevendo grandissimi apprezzamenti dal San Giobbe Chiusi, formazione di C Gold in attesa di salto in B, pronto a proporgli un contratto pluriennale. L’addio di Berti al momento appare improbabile, complice anche il contratto per la prossima stagione con il Pino che non ha nessuna intenzione di lasciare partire uno degli uomini chiave della squadra.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *