Chiusi pronta al ripescaggio in B per lanciare un programma ambizioso

Secondo quanto riporta la newsletter di Superbasket, Chiusi prepara la domanda di ripescaggio in serie B come primo passo di un progetto ambizioso con obiettivo lo sbarco in serie A2.
Nel caso di promozione a tavolino nel secondo campionato dilettantistico nazionale, la squadra della località nella quale sorge a tenuta agricola di proprietà del gruppo Umana farebbe partire un programma di avvicinamento progressivo verso la categoria superiore.

Il club controllato dalla Reyer Venezia fungerebbe da laboratorio di crescita e sviluppo per quegli atleti del vivaio orogranata che non troveranno spazio in serie A al contrario di Davide Casarin che sarà invece inserito nelle rotazioni di Walter De Raffaele nella stagione 2020/21. I primi obiettivi potrebbero essere Giulio Candotto, playguardia del 2001 quest’anno in doppio tesseramento in B a Monfalcone; Martino Criconia, esterno del 1998 quest’anno a Borgosesia; e Mihailo Jerkovic, 20enne lungo che aveva iniziato in A2 ad Udine e poi chiuso alla Juvi Cremona in B. Il target finale del progetto Chiusi è quello di puntare, a medio termine, alla promozione in A2 sul campo senza acquisire titoli sportivi.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *