Coach Brienza: “La reazione della Florence c’è stata. Cercheremo la conferma la prossima stagione”

Chiudiamo la carrellata sulle società di B Femminile con le parole di casa Florence, che aveva rialzato la testa nel campionato annullato causa Coronavirus. Con tante giovani a roster, l’arrivo di coach Ronny Brienza aveva portato slancio alla formazione di San Marcellino: “Dopo la scorsa stagione difficile e sfortunata, in questo campionato, senza alcun innesto, ma credendo nelle nostre giovani e nell’ottimo lavoro di coach  Brienza, abbiamo superato ogni più rosea aspettativa – spiega il Presidente Paolo Ricci -. Lo stop ci ha negato la possibilità di migliorare ulteriormente un’ottima posizione di classifica e soprattutto, di dare ancora più spazio alle giovanissime.”

L’ex allenatore delle ragazze del Quartiere 5 è arrivato sulla panchina delle viola per risollevare il rendimento della storica formazione fiorentina: “La squadra – spiega coach Brienza – sin dall’inizio della preparazione, si è dimostrata attenta e pronta a riscattarsi dopo un’annata no. Siamo partiti subito bene con alcune vittorie, sia in Coppa Toscana che in campionato e questo ha dato fiducia nelle proprie possibilità a tutto il gruppo. Nel proseguo, a causa di infortuni e qualche discontinuità di prestazione, abbiamo avuto dei leggeri cali.  L’asse portante della squadra, formato dalle “veterane” Stefanini e Consumi, insieme a Ciantelli e Gabbrielli, a turno, si è caricato il gruppo sulle spalle indicando la strada per la vittoria alla squadra. Importantissimo l’apporto delle nostre giovani Colantoni, Ciulli e Mortelli, tanto talentuose, quanto discontinue, ma fondamentali per garantire punti, rimbalzi, assist, talvolta anche in partite importanti e difficili. Infine le nostre giovanissime del settore giovanile Mascio, Diakhate, Palchetti, Navarria e Bardi che si sono impegnate sempre al massimo in allenamento ed hanno dato anche confortevoli segnali di progresso in prospettiva futura. Ultima, ma non ultima, va menzionata la nostra Camilla Puccini, vero collante del gruppo. Fondamentale poi, l’impegno e l’esperienza nel ruolo di assistente di Francesca D’Erasmo, così come la disponibilità e la passione di Giulia Masi, esordiente nel nuovo ruolo, di team manager.”

Avete già qualche idea chiara sul futuro della prima squadra? Da dove pensate di dover ripartire, appena sarà possibile? “Appena possibile ripartiremo – ne è sicuro coach Brienza -, con la consapevolezza che il campionato del riscatto è andato ormai in archivio e la riconferma dei buoni risultati raggiunti, è più difficile se non sorretta dalla volontà di migliorarsi quotidianamente con sacrificio negli allenamenti..
Le ragazze della Florence però hanno dimostrato di meritare la categoria, con risultati convincenti e talvolta inaspettati. Quindi, credo e spero che il gruppo possa confermarsi ancora a questi livelli e che le più giovani possano continuare nella loro importantissima crescita. Infine, colog l’occasione per un in bocca al lupo a tutte le società fiorentine per il proseguo delle loro attività”.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *