All Star Game 2K20, la macchina è in moto. Paoletti ad oggi conferma l’evento

L’emergenza sanitaria costringe anche l’organizzazione dell’All Star Game Firenze a fare i conti con le problematiche ai tempi della quarantena. Ma l’evento principale dell’estate fiorentina che vede protagonisti il basket e il beach volley, programmato per l’intera settimane che va dal 6 al 12 Luglio, al momento è confermato, ci rassicura il commissioner Tommaso Paoletti: “A livello organizzativo siamo pronti e abbiamo pensato anche a diverse novità, il termine ultimo per cambiare idea sarà il 20 Giugno, perchè comunque ci vogliono un paio di settimane per organizzare la parte operativa. Dipenderà molto dai decreti del Governo sugli assembramenti durante questa emergenza per il Coronavirus.”

Verdi contro Azzurri nel 2017

Potrebbe davvero diventare un appuntamento topico alla ripartenza dopo la quarantena, molti sono in astinenza da basket, giocato e vissuto: “Sicuramente si e se non ci fossero le condizioni economiche per ripartire, lo vorremo fare comunque – rassicura Paoletti -, attraverso un crowdfunding o magari scegliendo un campetto della città già allestito. Ridere, stare insieme e dare un calcio a questo periodaccio sarebbe bello.” Senza dimenticare la sana rivalità che non va interrotta: “È l’aspetto principale, era il sogno al quale ambivo il giorno che ho partorito l’idea, essere tutti uniti ma allo stesso tempo lottare per primeggiare in città.”

Presentazione edizione ASG 2020

Ci parlavi di qualche novità, riesci ad anticiparci qualcosa? “Sia per il basket che per il volley sono già in cantiere alcune cose, vediamo se realizzarle questo anno, ma di sicuro vorrei affidare ogni squadra di basket a un frontman, un ex giocatore. Alcuni personaggi che non allenano regolarmente, ma che abbiano già giocato al piazzale e che sappiano trasmettere ancora più passione e voglia ai giocatori. Vorrei affidare le panchine a Leonardo Tonelli per gli Azzurri, Cristiano Fattori per i Bianchi, Marco Capecchi ai Verdi e Alessandro Niccoli ai Rossi. È giusto che le emozioni di allenare all’Asg tocchino un po’ a tutti. Ci piacerebbe che venissero anche coinvolti sempre nuovi giocatori.”

Con questa bomba sulle convocazioni dei coach che siederanno sulle panchine dell’All Star Game, ci rimettiamo in attesa di buone notizie sull’emergenza Coronavirus, perchè a Luglio la Firenze del basket potrebbe ripartire proprio da lì.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *