Il derby di giornata lo conquista la Laurenziana. Affrico sempre più inguaiato

Prima partita di ritorno al PalaMattioli: si affrontano la prima in classifica, la Laurenziana e la penultima, Biancoblu Affrico Firenze, in un classico e sentito derby.

Partenza scarica per la Laurenziana che gioca sotto ritmo e con poca concentrazione concedendo tanti tiri aperti, che però gli ospiti non concretizzano abbastanza se non con Gelli e Sportelli che permettono ai biancoblu di chiudere con un leggero vantaggio la prima frazione (11-14) 

I ragazzi di Calamai, nel secondo quarto, continuano a giocare contratti e sono poco collaborativi sia in attacco che in difesa. Coach Soldaini dal canto suo ha problemi di falli (Michelotti e Gianfelice)e cerca la quadra con quintetti piccoli che cedono in fisicità e “tonnellaggio” ai biancorossi. I padroni di casa rimontano e chiudono l’area riuscendo ad andare al riposo avanti di 5 lunghezze. 

Leggi tutte le news sulla Serie D fiorentina qui
Risultati e classifica aggiornata qui

Nel terzo quarto le difese di entrambe le squadre non brillano, le due compagini si avvicinano e si allontanano nel punteggio, Affrico più volte arriva ad un possesso di distanza ma è il break firmato Agnoloni, che segna con regolarità, porta i suoi sul 49-41 dopo 28’. 

Capitan Bardini alza i ritmi difensivi, Mendico centra il bersaglio oltre l’arco in transizione e regala ai biancorossi la doppia cifra di vantaggio. Laurenziana conquista falli (26 contro i 14 ospiti, con 4 “and One”) mettendo più energia ed esperienza e garantendosi il +10 a fine terzo quarto (56-46). 

È ancora Bardini con l’aiuto di Pini a fare la differenza in difesa, i biancoblu alternano le difese ma Gelli è Cacciavillani non si riescono ad accendere. L’ex di giornata Sportelli (15) non si arrende e coadiuvato da Ardinghi (12) provano a tenere il divario sotto la doppia cifra di svantaggio ma ormai è troppo tardi, e nella foga la giovane truppa Affrico concede qualche viaggio in lunetta per aver esaurito il bonus che sancisce il punteggio finale (75-58). 

La differenza di energia ed esperienza è l’ago della bilancia del derby con una qualità in più per i biancorossi che non sbagliano i tiri aperti (a differenza di Affrico) concessi dalle disattenzioni biancoblu. Per i ragazzi di coach Calamai il prossimo impegno sarà in trasferta ad Asciano mentre Affrico affronterà Santo Stefano di coach Trucioni, un match deciso all’andata solo dal buzzer beater di Ganguzza.

Laurenziana 75
Buratti Affrico 58

LAURENZIANA:  Mendico 11,  Bardini 10, Ciacci, Tonelli ne, Carcasci 6, Scolari 4, Bigi 5, Agnoloni 18, De Peverelli 3, Pini 8, Bitossi 8, Marinai. All Calamai

AFFRICO: Michelotti 3, Sferruzza 2, Cacciavillani 4, Manno 5, Ardinghi 12, De Donno, Albini, Redolfi 6, Gelli 10, Gianfelice 2, Sportelli 15. All Soldaini

Parziali: 11-14, 31-26; 56-46; 

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *