Coppa Toscana: Legnaia piega Spezia dopo tre supplementari. Finale contro Arezzo

Al termine di una gara interminabile e tre tempi supplementare l’Olimpia Legnaia raggiunge la finale della Coppa Toscana 2019/20. Bandinelli è il protagonista del successo nella semifinale delle Final Four di Arezzo. La guardia classe ’93 si prende la palma di Mvp di una partita inadatta ai deboli di cuore: suoi tutti i punti decisivi nell’ultimo supplementare, compreso l’ultimo canestro a un minuto dalla fine che ha stabilito il punteggio finale. Dopo aver avuto in mano il pallone per vincere al termine dei regolamentari e di ogni supplementari, Spezia si ferma sull’ennesimo errore di Kibildis che, dopo essere stato autentico trascinatore nei regolamentari con canestri in serie, si è spento nei successivi supplementari, non trovando più la via del canestro.

Leggi tutte le news sulla Serie C qui
Risultati e classifica aggiornata qui

L’infortunio ad inizio secondo tempino di Mascagni (distorsione alla caviglia destra) non ferma Legnaia che comanda sempre. Kibildis l’aggancia a 44” dalla fine; lo stesso lituano però sbaglia due volte il tiro della vittoria. Inizia la serie di overtime che si conclude soltanto al terzo. Bandinelli (tripla) e Nardi riportano Legnaia avanti (97-96); Lauriola poi regala l’ultimo vantaggio a Spezia. Il canestro decisivo in penetrazione è firmato ancora da Bandinelli. L’Olimpia poi difende ed esulta sull’errore di Kibildis.

Cantini Lorano Firenze 99
Spezia Basket Club 98 d.3t.s.

CANTINI LORANO FIRENZE: Innocenti 9, Mascagni 10, Rosi 8, Del Secco 15, Corzani 11; Bandinelli 27, Cambi 11, Nardi 8, Andrei, Ridolfi ne, Conti ne, Susini ne.  All.: Zanardo.

SPEZIA BASKET CLUB: Suliauskas 11, Kibildis 41, Loni 16, Steffanini 7, Fazio 6; Dal Padulo 4, Cimarelli 7, Lauriola 6, Pietrini ne, Bertola ne. All.: Padovan.

Arbitri: Uldanck e Rinaldi.
Parziali: 29-21, 44-40, 59-54, 74-74, 82-82, 92-92.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *