Santo Stefano è in emergenza infortuni ma batte col cuore i Jokers

Santo Stefano vince lo scontro diretto di alta classifica in una partita non semplice vista l’emergenza per l’infermeria piena. Erano infatti assenti per problemi: Daniela Ganguzza, Lombardini, Malcuori, Carone e Boscolo, a cui si aggiungeva Masi che non si era allenato per tutta la settimana per un problema alla schiena.

Nel primo quarto le due squadre segnano spesso, con Santo Stefano che prova subito un mini allungo. I jokers rimangono attaccati alla partita grazie alla profondità della panchina. I ragazzi di coach Trucioni però nel secondo quarto aumentano i giri del motore e grazie ad un’ottima difesa di squadra riesce a concludere il secondo tempino sul +9 (39-30).

Dopo il riposo la squadra di Nudo prova una reazione con un pressing forsennato, ma Santo Stefano ha dalla sua un Buricchi in serata dalla lunga distanza e riesce a ricacciare indietro la squadra ospite. Ma i Jokers sono duri a morire, la classifica lo dimostra e riescono a rifarsi sotto fino a -3 grazie all’alternanza dell pressing a tutto campo e della zona. Catalano e compagni non si scompongono e riesce e per l’ennesima volta reggono all’assalto, sarà quella decisiva: finisce 71-64 per Santo Stefano, che adesso spera di recuperare tutti i suoi giocatori in vista del derby della prossima settimana.

Santo Stefano Campi 71
Jokers Legnaia 64


SANTO STEFANO: Buricchi 24, Catalano 18, Masi 13, Galluzzo 6, Ganguzza P. 5, Manetti 3, Boretti 2, Beltrami, San Filippo, Conti ne. All. Trucioni

JOKERS LEGNAIA: Fusillo D., Andrei 4, Ademollo S., Tarchi 10, Vienni 12, Ridolfi 1, Ademollo A. 6, Cappelli 8, Jakoberaj 10, Fusillo S. ne, Biondi 13, Macchia.

Parziali: 20 – 12, 39 – 30, 57 – 45.
Arbitri: Indrizzi e Novelli

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *