La Laurenziana mantiene il primato con una vittoria sudata a Montemurlo

Sfida difficile per la Laurenziana che supera Montemurlo 57-64, poteva sembra una gara scontata ma non lo è stata con la formazione di coach Cutsodontis mai veramente domata decisa ad una stagione di sacrificio in funzione dell’obiettivo salvezza.

Partono bene i Lions che vedono il canestro grande come una vasca da bagno, la Laurenziana difende poco ma in attacco è brava a muovere la palla e a trovare i canestri per chiudere il primo quarto in vantaggio 17-22. Gambe molli in difesa e poca concentrazione dei biancorossi consentono a Montemurlodi andare avanti al riposo sul 40-36.

Partenza terribile nel terzo quarto con 2 triple Montemurlo che trova subito il +8 ma è pronta reazione dei ragazzi di coach Calamai che impattano sul 46-46 a 3’26” dal termine. La difesa degli ospiti migliora e nonostante l’infortunio muscolare a capitan Bardini riescono a chiudere avanti il terzo parziale (48-50). Mendico e Bitossi fanno la voce grossa e Montemurlo deve presto chiamare timeout dopo 90” sul 48-55. A 3’ dal termine la Laurenziana, avanti sul 58-52, ha più volte l’occasione per chiudere il match, ma ha troppa fretta e sbaglia alcuni possessi. Anche i Lions non vedono più il canestro e la capolista continua la propria marcia.

Montemurlo 57
Laurenziana 64


MONTEMURLO: Barni 5, Vangi 3, Lovino 11, Bartalini, Bonaiuti L. 6, Bonaiuti D. 12, Guazzini 6, Biscardi 3, Biagi, Salute 2, Mucci 12, Della Latta. All. Cutsodontis

LAURENZIANA: Mendico 18, Bigi 6, Carcasci 8, Depeverelli, Bardini 5, Bitossi 12, Marinai, Ciacci, Pini 4, Agnoloni 11. All. Calamai

Parziali:17-22, 40-36, 48-50.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter