Nell’ultimo quarto succede di tutto ma a vincere a Certaldo è la Laurenziana

Impegnata in casa contro l’altra capolista Laurenziana Firenze, la Virtus Certaldo subisce una sconfitta 46-61 (11-12, 24-25, 37-42, 46-61) nella nona giornata del campionato di serie D, al termine di una gara troppo condizionata dalle decisioni arbitrali per poter essere giudicata in modo appropriato. La partita, dominata dalle difese e con molti errori al tiro da una parte e dall’altra, si è giocata “punto a punto” fino a tutto il 3° quarto. La Virtus Certaldo, nonostante decisioni arbitrali molto discutibili (alla Laurenziana erano stati fischiati soltanto 4 falli fino a 2 minuti dallo scadere del 3° quarto), era riuscita a tenere botta contro una squadra solida e non a caso al 1° posto in classifica insieme a Campi Bisenzio. La partita si è decisa nella fase iniziale dell’ultimo quarto, quando l’accanimento degli arbitri contro la Virtus Certaldo si è fatto davvero feroce, con l’espulsione di Barbieri, Tordini e dell’allenatore Baldini. Espulso anche un giocatore della Laurenziana Firenze.

Virtus Certaldo 46
Laurenziana 61

VIRTUS CERTALDO: Mencherini 15, Barbieri 10, Santangelo 7, Basili 6, Bonini 4, Tordini 2, Guainai 2, Faso 0, Chesi 0, Gianfortone n.e., Galieni n.e., allenatore Baldini.

LAURENZIANA: Mendico 11, Bigi 8, Carcasci 10, Depeverelli 4, Bardini 11, Bitossi 8, Agnoloni 1, Marinai, Ciacci 4, Pini 4, Tonelli.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter