Capolavoro Pino Dragons: l’impresa a Piombino è servita

Capolavoro a Piombino del Pino Dragons. Settima vittoria consecutiva della All Food Enic che si conferma in testa al girone A. Non ha limiti la squadra di Niccolai, capace di sbancare uno dei campi più difficili del girone A. Berti (20 punti, 8 rimbalzi, 2 assist, 5 falli subiti) diventa il trascinatore in una domenica da sogno che alza ancora di più la considerazione di una squadra che merita soltanto applausi.

LA CRONACA – Il colpo al PalaTenda nasce in un primo tempo eccellente. I due falli dopo quattro minuti di Poltroneri non sono un problema, anzi favoriscono l’entrata dalla panchina di Bargnesi che spara e segna subito dalla lunga distanza. La macchina gigliata è guidata da un Berti regista perfetto e dal silenzioso Filippi (9-16 al 6′). Senza Mazzantini infortunato, Piombino ha bisogno di far alzare dalla panchina Iardella per tenere la scia del Pino. La riscossa della Solbat è condotta da Procacci e Sodero che mette la tripla del sorpasso (28-26 al 13′). L’avvio difficoltoso di sec ondo quarto viene cancellato ancora da Berti che segna e innesca bene i compagni. Presentissimi Bargnesi e Milojevic, protagonisti nel controbreak (28-35 al 15′). Piombino è sempre un giro indietro. La All Food Enic ha più sprint ed energia e va all’intervallo sul +9 (35-44, bene ancora Berti e Filippi) con un dato statistico pazzesco: Poltroneri 2 punti.

L’inizio della ripresa sorride ancora al Pino che tocca il massimo vantaggio sulla combinazione Passoni-Berti e +13 (40-53 al 24′) servito. Andreazza chiama time out e prova a spezzare il ritmo di una gara emotivamente segnata. Anche Poltroneri entra in ritmo, dall’altra parte Procacci, Bianchi e Sodero cercano di limitare i danni (53-60 al 30′). L’ultimo quarto diventa una vera e propria tonnara. Protagonisti gli arbitri, che combinano di tutto. Volano falli tecnici e antisportivi, tutti dalla sponda gigliata. Alla fine saranno tre tecnici e tre antisportivi. Il secondo personale (senza senso) toglie dalla partita Poltroneri a 3’37” dalla fine sul 64-72. Senza il sardo, decisivo nel tenere a distanza Piombino, il Pino non si scompone e tiene botta. Piombino torna a -4 (70-74) sulla tripla di Iardella a 2’53” dalla sirena. Da qui inizia il festival degli errori. La difesa del Pino, con Filippi in testa, fa la differenza. Non segna più nessuno così a 38” dalla fine i liberi di un Berti sontuoso regalano il +6 (70-76) e sigillano l’impresa biancorossa.

Solbat Piombino 70
All Food Enic Firenze 80

SOLBAT PIOMBINO: Procacci 16 (3/7, 1/4), Sodero 8 (1/8, 1/3), Bianchi 15 (0/2, 4/6), Eliantonio 5 (2/2, 0/4), Persico 5 (1/4 da 2); Iardella 19 (3/4, 3/8), Riva 2 (1/1, 0/1), Molteni (0/1 da 2), Pistolesi ne, Mezzacapo G. ne, Mezzacapo T. ne, Carpitelli ne. All.: Andreazza.

ALL FOOD ENIC FIRENZE: Berti 20 (5/6, 2/4), Passoni 10 (2/3, 2/7), Poltroneri 14 (4/8, 1/8), Filippi 9 (4/6), Milojevic 10 (3/4, 0/1); Cuccarolo 1 (0/4 da 2), Bargnesi 9 (3/5 da 3), Marotta 3 (1/1 da 3), Tintori 4 (1/3 da 3), Forzieri ne, Avellini ne, Borsetti ne. All.: Niccolai.

Le statistiche complete della gara
Arbitro: Spinelli e Roberti.
Parziali: 17-24, 35-44, 53-60.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter