Il duo Barbieri-Mencherini stende Valdambra. Certaldo vince dopo un supplementare

Nuova sconfitta per Valdambra che cede dopo un supplementare alla Virtus Certaldo 66-70. Ancora a zero in classifica la formazione di Ponticinio, mentre la Virtus si mantiene nelle zone alte di classifica.

Una gara in cui troppe cose, tutte insieme, hanno avuto un ruolo per far girare la ruota ancora una volta a sfavore della Coop Bucine. La squadra di Ponticino era partita fluida e concreta guadagnando alcuni punti di vantaggio. Solo alla fine del primo tempino Certaldo riusciva ad imbrigliare i padroni di casa riuscendo ad impattare sul 16-16.

Nel secondo quarto, lo Sporting mostrava uno smalto ben diverso dall’inizio e doveva subire le sfuriate del duo Barbieri-Mencherini. La scarsa coesione dei padroni di casa consentiva a Certaldo un allungo fino al 29-37 di metà gara. Al rientro in campo, Basilicó e compagni tornavano ad essere una squadra compatta, soprattutto in difesa. I biancoverdi rosicchiavano subito qualche punto ma dovevano subire un’ingiusta espulsione di Rossini, fin lì ottimo, per una spinta volta a divincolarsi da un’evidente e dolorosa stretta al collo da parte di un avversario. Nonostante ciò, lo Sporting manteneva più stretta la forbice del punteggio e chiudeva il terzo spezzone sul 42-47.

Nell’ultima frazione, lo Sporting si mostrava subito deciso a ribaltare le sorti della gara. Tello e Basilicó tiravano fuori tutti gli sforzi possibili e portavano lo Sporting sopra di tre punti a un minuto dalla fine. L’imprevisto era però dietro l’angolo. Dopo aver perso Rossini, Luca Cacioli per falli e Cetoloni per infortunio, ecco che anche Giacomo Cacioli, ultimo lungo in campo per lo Sporting, trova il modo di farsi espellere per falli (antisportivo e tecnico) consentendo agli ospiti di impattare sul 62-62 con i liberi di Barbieri. I tentativi di vincere la gara in extremis da parte delle due squadre non trovano il rush finale e si va al supplementare.

Decimata, la squadra di casa non riesce a reggere tutti i cinque minuti supplementari e dopo il 66-66 di Tello scivola mestamente nelle ultimissime battute verso una sconfitta (66-70) che con qualche episodio a favore poteva girare a favore di Bucciolini e compagni trasformandosi nella prima, agognata vittoria di campionato.

Sporting Valdambra 66
Virtus Certaldo 70 dts

VALDAMBRA: Basilicó 9, Bastianelli, Pavese n.e., Sbolci, Cetoloni, Cacioli L. 2, Bucciolini 4, Cacioli G. 8, Tello 25, Rossini 13, Benassai, Sacchetti 5. All.: Pavese

CERTALDO: Barbieri 25, Mencherini 22, Conforti G. 6, Guainai 6, Tordini 5, Santangelo 3, Chesi 2, Faso 1, Basili 0, Bonini 0, Gianfortone ne. All. Baldini.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter